150x150-posta-risposta

Posta & Risposta

Hai una domanda, un dubbio, una curiosità? Chiedilo a UPPA. Registrati e scrivici, i nostri esperti ti risponderanno. Ricorda però che un sito internet non può (e non deve) esprimere pareri medici su casi clinici personali, sostituendosi al ruolo che spetta al medico di fiducia.



Vuoi fare una domanda? Accedi o Registrati

Svezzamento: regolare le quantità

Domanda

Ho appena iniziato lo svezzamento per il bimbo di quasi 6 mesi. Per alcuni alimenti il pediatra mi ha indicato quantità precise ma per la frutta no e gliela dò per merenda. La prima volta è stata una pera, la seconda volta una mela quasi intera... sarà troppo?

Risposta

UPPA ha pubblicato diversi speciali sullo svezzamento, sull'autosvezzamento e sull''alimentazione complementare a richiesta. La rimandiamo alla lettura di questi articoli nei quali la questione dello svezzamento è trattata in modo più ampio e completo di quanto una risposta a questa sua lettera possa fare.
leggi tutta la risposta

Enuresi a 5 anni

Domanda

Ho un bambino di 5 anni che non riesce ancora a controllare la pipì quando dorme. Ho letto molti interventi e articoli sull'argomento, ma non so comunque come comportarmi. Per ora io o mio marito ci svegliamo 2 volte ogni notte con la sveglia e gli facciamo fare pipì, ma è per noi molto faticoso anche perché abbiamo anche un altro bambino di pochi mesi e i suoi risvegli non si possono programmare! Cosa mi consigliate? Posssibile che a quest'eta ancora non riesca a svegliarsi da solo quando deve fare pipì?

Risposta

Sono moltissime le lettere come la sua arrivate al nostro sito e altrettante sono le risposte. La invitiamo a cercarle utilizzando una parola chiave.
leggi tutta la risposta

Genitori e ruolo educativo

Domanda

Ho un bambino di 5 anni e ormai da diversi anni ha un vizio: gli piace toccare ed annusare i capelli di noi genitori. Sono i capelli nostri, e mentre li annusa o li tocca con la bocca "ciuccia". La cosa fatta per poco tempo va bene ma lui è capace di farlo per ore e la cosa diventa veramente fastidiosa! La cosa peggiore è che lo fa anche di notte quando dorme nel nostro letto! E si, purtroppo ancora non siamo riusciti a farlo dormire nel suo letto. Spesso dorme con noi. Stiamo cercando di farlo dormire nella sua cameretta, ma non vorremmo forzarlo troppo per evitare qualche trauma.... Avete dei consigli da darci? Non ne possiamo più con il vizio dei capelli!

Risposta

Sembra che ormai si sia diffusa una nozione di trauma con un significato così vasto che qualsiasi intervento dei genitori nei confronti del bambino possa causargli danni irreparabili. Così i genitori sono incapaci di svolgere la loro funzione di sostegno e di guida ai comportamenti del bambino e “soccombono” incapaci…

leggi tutta la risposta

Displasia dell'anca

Domanda

Mi chiamo Anna ed ho una bimba di 4 mesi, sono un po' in pena in seguito a una visita ecografica di controllo effettuata alle anche. Ho eseguito la prima eco a 2 mesi con esito: anca dx IIA- e anca sx IIc secondo la classificazione di Graf. Mi è stato prescitto il divaricatore (camp) e controllo dopo 2 mesi. Non sono stata molto costante nell'applicazione del divaricatore (per alcune ore al mattino) per una serie di problemi. Al controllo l'anca dx IA l'anca sx IB con prescrizione del camp per altri 2 mesi. La mia domanda è: sono stata io la causa della non completa guarigione della bimba? Sono preoccupata ho letto molte cose sulla rete di interventi ed esiti conseguenti a questa patologia congenita.

Risposta

La diagnosi finale (1A e 1B) significa semplicemente che le anche sono entrambe mature e ormali, anche se una è leggermente più "indietro" nella maturazione dell'altra.
Perciò non solo i sensi di colpa della nostra lettrice sembrano ingiustificati, ma in una situazione del genere non dovrebbe essere proposta alcuna terapia.…
leggi tutta la risposta

La crescita e i cambiamenti necessari

Domanda

Sono la mamma di un bambino di 20 mesi. Mio figlio, nell'ultimo mese, ha mostrato numerosi cambiamenti nel carattere e comportamento. Prima era un bambino molto vivace ma solare, aveva acquisito una certa regolarità con la nanna (non ha mai dormito tantissimo), mangiava molto e tutto, comprese frutta e verdura di tutti i tipi, giocava molto e non faceva mai (o quasi mai) capricci. Da settembre l'ho iscritto al nido comunale e la prima settimana è andata bene. Poi si è ammalato ed è stato a casa per una settimana, gli sono spuntati tre canini, ha avuto la stomatite, il raffreddore che tutt'ora ha e in più il 18 di settembre ha pure fatto il vaccino. Per non farci mancare nulla, io aspetto un'altra bimba che arriverà a dicembre quindi la mia pancia ormai evidente mi impedisce di essere attiva come lo ero fino a poco tempo fa. Tutto questo per dire che mio figlio sta sicuramente attraversando un periodo non facile e un po' stressante. Però il suo comportamento è cambiato in maniera molto evidente: non dorme più e nel sonno si agita molto e si sveglia piangendo, non vuole mangiare più niente, fa un sacco di capricci e piange in continuazione, al nido ci sta ma cerca la mamma molto spesso... forse mi lascio influenzare ma certe volte mi sembra che mio figlio sia triste e ci sto veramente male perché non so cosa fare per farlo stare meglio. Avete consigli?

Risposta

Difficile dare una risposta a una richiesta del genere. Tutti noi genitori desidereremmo che i nostri figli fossero felici e spensierati, vorremmo che fossero loro evitate le frustrazioni e i contrattempi, che il loro comportamento fosse possibilmente ineccepibile ecc. ecc. ecc.
E invece la vita non è mai così: le…
leggi tutta la risposta

Togliere il pannolino a 21 mesi

Domanda

Mia mia figlia ha 21 mesi e da 3 mesi ormai durante il giorno non usa il pannolino, "senza incidenti di percorso". Quando dorme invece, provvedo a metterle il pannolino, che trovo regolarmente sporco al suo risveglio. Come mi devo comportare? Provare a toglierlo anche durante la notte o il pomeriggio, oppure aspettare semplicemente il momento in cui non lo troverò più sporco?
Federica

Risposta

Nella sezione "posta e risposta" troverà decine di domande, con relative risposte, come la sua. La invitiamo a fare una ricerca per parole chiave.
 
leggi tutta la risposta

Vaccino Antimeningococco di tipo B

Domanda

Ho un bambino di diciassette mesi e la nostra pediatra mi ha consigliato la vaccinazione antimeningococco di tipo b, sostenendo che è la più efficace per la sua fascia di età, poiché frequenta già il nido. Non ho motivi per mettere in dubbio la sua scelta, tuttavia vorrei, se possibile, conoscere anche il vostro parere su quale sia il tipo di vaccino più adatto, perché ho saputo che ne esistono più tipi. Potreste darmi una risposta prima dell'uscita del vostro prossimo numero, dove so che affronterete l'argomento?
Daniela Parracciani

Risposta

Una risposta più esauriente dell'articolo contenuto sul prossimo numero di UPPA è impossibile da dare in una semplice mail e non potrebbe essere neppure più tempestiva, perché il numero di UPPA in questione è già disponibile per gli abbonati sul nostro sito.
Rimandiamo perciò alla lettura di quell'articolo la cui…
leggi tutta la risposta

Ragadi: cosa fare

Domanda

Sono mamma di una bimbo di dieci mesi che allatto ancora mattina e sera. Da una decina di giorni ho una ragade su uno dei due capezzoli, dolorosissima! Ne avevo avute su entrambi i seni all'inizio dell'allattamento, le ho curate con una pomata a base di lanolina e tutto sembrava essersi risolto. Ora sto riprovando con la stessa pomata, ho provato a cospargere con il latte materno dopo la poppata e anche con l'olio VEA, ma niente, anzi la ragade peggiora ad ogni poppata. Ho letto una risposta sul vostro sito in cui consigliavate di rivolgersi al pediatra o, qualora non avesse competenze specifiche, con una consulente in allattamento. Purtroppo non ho trovato nessuna consulente in provincia di Lecce e temo, andando dal pediatra, che mi consiglierà di interrompere l'allattamento (dal momento che già eravamo in disaccordo sul fatto di continuare ad allattare dopo il primo anno di vita del bambino). Vorrei continuare ad allattare, ma sono veramente un po' sconfortata. Mi date un consiglio per favore?
Elisabetta

Risposta

Mi dispiace molto per le sofferenze che sta avendo e anche per non avere la possibilità di trovare un operatore competente che la possa aiutare.
Cerchi di bagnare con acqua tiepida il capezzolo prima di allattare se è presente una crosticina, in modo che non si rompa quando il bambino

leggi tutta la risposta

Clenil: quando serve davvero

Domanda

Alla mia bimba di 3 mesi è stato prescritto Clenil in fiale per aerosol, mi chiedevo ma non è troppo piccola per il cortisone? Non ha effetti collaterali in bimbi così piccoli? Ieri il pediatra l'ha visitata e dice che quando respira profondamente sente che la bimba ha del catarro quindi sarebbe necessario aerosol con cortisone perché anche se poco questo catarro va sciolto, e di stare tranquilla che questo tipo di cortisone non verrà assorbito. Volevo sottolineare che la piccola non ha problemi respiratori di nessun tipo, si attacca al seno regolarmente e dorme serena, mi chiedevo il catarro non si può sciogliere in altri modi? 

Risposta

Premesso che effettivamente il prodotto citato ha un assorbimento minimo e non produce effetti collaterali, a meno che non se ne abusi, non si vede la necessità di "sciogliere il catarro" di una bambina di 3 mesi.
Non ce la sentiamo perciò di approvare questa terapia. In realtà il "catarro"
leggi tutta la risposta

Ritiro vaccini

Domanda

Buongiorno, sono costernata da questa notizia: Ritiro lotti Medicinale Meningitec. Come è possibile che accadano queste cose? A mio figlio fortunatamente è stato somministrato un altro lotto. Ma siamo sicuri? Io e altri genitori stiamo tremando letteralmente. Per favore aiutateci a capire e, inoltre, a districarci, a prescindere da questo caso, nel difficile mondo delle vaccinazioni. 

Risposta

La faccenda è andata così.
La ditta produttrice del vaccino Meningitec si è accorta che il liquido contenuto in alcune fiale di un determinato lotto di questo vaccino aveva un colore che non avrebbe dovuto avere: questo colore era dovuto alla presenza di residui metallici.
Per precauzione ha deciso di…
leggi tutta la risposta
« 1 3 ... 74 75

Vuoi fare una domanda?

Il contenuto che vuoi visualizzare è riservato agli utenti registrati.

Accedi oppure Registrati

Sfoglia una copia
di Uppa