Asilite: la malattia che si prende all’asilo

Si tratta quasi sempre di infezioni delle vie respiratorie di origine virale che guariscono spontaneamente: ma quanto durano?

Vincenzo Calia, pediatra
Bambina con raffreddore, una tipologia di "asilite"

Asiliti: è questo il termine che usa Medico e Bambino (la più autorevole e diffusa rivista pediatrica italiana) per definire tutte quelle piccole ma frequenti malattie che colpiscono i bambini che frequentano l’asilo nido (e anche la scuola dell’infanzia). Si tratta quasi sempre di infezioni delle vie respiratorie, di origine virale, che guariscono spontaneamente (in questo articolo, invece, abbiamo approfondito il tema “infestazioni da pidocchi dei capelli”, altro evento che spesso si verifica nelle scuole).

Ma quanto durano?

Questa domanda i genitori se la fanno sempre e la fanno anche al pediatra. La risposta che la maggior parte dei pediatri dà è più o meno sempre la stessa: «Durano poco, anche se poi ritornano».
Medico e Bambino riporta, nell’ultimo numero, una sintesi di un articolo pubblicato recentemente sul British Medical Journal in cui si parla proprio della durata di queste asiliti. Ebbene, leggendo la letteratura medica, si scopre che queste infezioni, pur restando del tutto innocue, così brevi non sono:

  • Mal di orecchie: circa 7 giorni
  • raffreddore: circa 15 giorni
  • mal di gola fra 2 e 7 giorni
  • laringite 2 giorni
  • bronchiolite 21 giorni
  • tosse: già, la tosse, quella che viene segnalata spessissimo al pediatra e che sembra non finire mai, dura 25 giorni!

Ecco perché i bambini che vanno all’asilo sembra che siano sempre malati: se sommiamo le durate di queste “asiliti” e immaginiamo che ciascun bambino possa averne due o tre durante la brutta stagione, ecco che passerà tutto l’inverno con qualche sintomo.

SPECIALE
Febbre e raffreddori
Tutto quello che c’è da sapere per affrontare con serenità febbre, mal di gola e raffreddori di ogni tipo
Scarica il PDF

E allora come si fa?

L’asilo nido, lo sappiamo, è una risorsa sul piano sociale e un’opportunità preziosa sul piano educativo: perciò non conviene rinunciarci. D’altro canto, anche questo oggi lo sappiamo per certo, ammalarsi da piccoli di queste malattie rinforza il sistema immunitario e lo “orienta” nel modo giusto.

E allora rassegniamoci alle asiliti: ora che sappiamo esattamente quanto durano, riusciremo a sopportarle più serenamente? UPPA, che lavora per aiutare i genitori a crescere figli sani e felici e ad affrontare serenamente la realtà, spera proprio di sì.

Per approfondire
Zerocinque Zerocinque
Zerocinque
Il manuale di UPPA sulla salute e l’educazione del bambino da 0 a 5 anni
di AA.VV.
Acquista
Immagine per l'autore: Vincenzo Calia
Vincenzo Calia

pediatra e giornalista, ha esercitato per quarant’anni come pediatra di famiglia nel Servizio sanitario nazionale e ha fondato nel 2001 il bimestrale per i genitori UPPA, che ha diretto per 16 anni. Attualmente è un pediatra libero professionista.

Articolo pubblicato il 07/04/2014 e aggiornato il 13/02/2020
Immagine in apertura Kyryl Gorlov / iStock / Getty Images Plus

Condividi l'articolo

Copia di Prova di UPPA
La rivista indipendente, scritta per i genitori e senza pubblicità Sfoglia una copia