Cultura

Per crescere bambini sani e felici è necessario esporli a stimoli culturali adeguati alla loro età e alle loro competenze. In un mondo dove il contenuto è ormai ovunque dobbiamo prestare attenzione alla qualità di ciò che sottoponiamo ai nostri bambini e ai messaggi che questi prodotti veicolano. UPPA, insieme al progetto Nati per Leggere, promuove la lettura per i bambini fin dai primi anni. In questa rubrica troverete anche molte recensioni di libri per i genitori.

La mia vita da zucchina

Musica e cinema di Anna Rita Marchetti - Libraia, Roma
Icaro è chiamato Zucchina da sua madre. Una mamma molto particolare però, che lascia lattine di birra dappertutto, si addormenta ubriaca davanti al televisore e che, nella sua depressione, si dimentica del figlio rinchiuso tutto il giorno in soffitta. Zucchina invece disegna sempre, ovunque, anche sui muri, fa volare il suo aquilone verso il cielo ed è terrorizzato dalle urla che arrivano dal piano di sotto. Fino a quando arriva l’irreparabile e il bambino dagli occhioni vitrei si ritrova in un orfanotrofio. Lì inizia una nuova vita, fatta di atti...

Come si legge un libro a un bambino piccolo?

Cultura di Annalisa Perino - Formatrice montessoriana, Biella
Il libro è un oggetto prezioso, al cui fascino ci si affeziona precocemente. Custode di storie, fonte di suggestioni, creatore di mondi lontani, ispiratore di novità, di parole, di immagini, di sensazioni, di emozioni e di informazioni. Il libro si sfoglia, si annusa, si apre, si chiude, a volte si assaggia… se poi ci sono finestrelle, buchi, superfici di vari materiali le esperienze possibili si moltiplicano. Il libro, a differenza di un cartone animato, non è un prodotto preconfezionato, ma può regalare ad un certo bambino, in un dato momento,...

Parole di scuola

Libri di Sonia Bozzi - Redattrice, Roma
Le snocciola una dopo l’altra e quando le leggi senti risuonare un’eco profonda: integrazione, armonia, paura, equità, timidezza. Sono alcune delle parole con le quali Maria Pia Veladiano descrive la nostra scuola nel suo ultimo libro, Parole di scuola, appunto (Erickson, 2014). Un libro breve e intenso che riconosce a questa istituzione dello Stato, impoverita e trascurata, un ruolo cardine e insostituibile, quello di “unico luogo in cui tutti, davvero tutti, si incontrano: italiani, stranieri, ragazzi con disabilità, poveri di cultura e di mezzi e ricchi di tutto.” E se...

La maglia del nonno

Libri di Sonia Bozzi - Redattrice, Roma
Questa è la storia di un nonno che amava molto lo sport e sapeva raccontarlo così bene da andare ogni domenica in televisione a parlare di goal, partite e campioni. Era conosciuto da tutti per il suo lavoro e nella sua lunga carriera aveva conosciuto tanti calciatori famosi. In casa sua c’era una stanza in cui erano esposte le fotografie e le magliette dei calciatori più famosi e i palloni di cuoio con le loro firme. Ignazio, questo è il nome del nonno di cui si parla in questa storia, ricordava a memoria...

Psicogeometria

Libri di Vincenzo Calia - Pediatra, Roma
Questa volta abbiamo scelto un libro molto diverso dai soliti, qualcosa che probabilmente mai e poi mai vi sarebbe capitato di sfogliare gironzolando fra gli scaffali di una pur fornitissima libreria. Un libro che ha un titolo che certamente non è stato studiato da un esperto di marketing, anche se la sua autrice è famosa, anzi famosissima: si tratta di di Maria Montessori e il titolo del testo è Psicogeometria nell’edizione curata da Benedetto Scoppola, edito dalle edizioni Opera Nazionale Montessori. Maria Montessori è una gloria nazionale, per questo la sua immagine compariva sulle vecchie banconote da mille...

La città che cammina

Libri di Sonia Bozzi - Redattrice, Roma
  Camminiamo da sempre e grazie al cammino la nostra specie si è potuta evolvere e diffondere sulla terra. Il nostro corpo è fatto per camminare, per correre, per resistere a lunghe marce. Ci viene naturale come respirare e non abbiamo bisogno che ci venga insegnato, lo impariamo da soli. Il cammino ci aiuta ad ascoltare il nostro corpo e i nostri pensieri, ci mette in relazione con l’ambiente che ci circonda e con le persone che lo vivono. Lo sapeva bene Virginia Woolf quando ha raccontato la passeggiata di Clarissa Dalloway tra le strade...

La caverna misteriosa

Libri di Sonia Bozzi - Redattrice, Roma
C’era una volta un uomo che aveva una grande passione, la verità. Si chiamava Socrate e viveva nell’antica Grecia, era figlio di uno scultore e di una levatrice. Tutto il giorno se ne andava in giro per Atene parlando con i giovani, ragionando e cercando con loro una risposta a domande come “Cosa è giusto? Cos’è sbagliato?”. Per insegnare a ragionare usava un metodo che aveva imparato dalla sua mamma, la maieutica (che letteralmente significa l’arte della levatrice), che consiste nel portare l’interlocutore a trovare da solo la risposta alle proprie domande, lentamente, passo dopo passo....

Open, la storia di Andre Agassi

Libri di Sonia Bozzi - Redattrice, Roma
Che sarebbe stato un tennista era stato deciso fin da prima che nascesse e quando il padre gli mise in mano una racchetta aveva soltanto pochi mesi. All’inizio era una racchetta da ping pong legata al polso con del nastro adesivo. Con quella il piccolo Andre doveva colpire le palle da tennis sospese sulla culla. A quattro anni Andre era in grado di palleggiare con i migliori tennisti di tutti i i tempi e a sette trascorreva intere giornate a sfidare la macchina lanciapalle appositamente costruita dal padre: un mostro in grado di sputare 2500...

Raccontare le storie

Cultura di Andrea Satta - Pediatra, Roma
Come vi addormentate la sera? E come si addormentano i vostri bambini? Leggete un libro e crollate sulla pagina con la luce ancora accesa del comodino? Ascoltate la radio? Davanti al camino? Alla tv? E i bambini vanno a letto verso le 9 o dopo la mezzanotte? Vi accoccolate sulla poltrona finché qualcuno, tra il dolce e l’infastidito, non vi sussurri: “amore andiamo a dormire che gli altri sono andati tutti via”? Molto semplicemente vi infilate nelle vostre lenzuola e prendete sonno? I vostri piccoli si addormentano nel vostro letto, ben oltre ogni umana resistenza? Forse vi addormentate raccontando...

Giochi e pericoli: perché è sano rischiare un po’

Giochi di Vincenzo Calia - Pediatra, Roma
Cosa succede se una coppia di genitori statunitensi decide di scrivere un libro su 50 cose pericolose che si dovrebbe permettere di sperimentare ai bambini. Negli Stati Uniti succede che 16 editori rifiutano la pubblicazione del libro per timore di essere citati in eventuali processi per risarcimento e che gli autori pubblicano da soli il testo e lo propagandano in rete accendendo un dibattito in tutto il mondo anglosassone. Il dibattito si allarga anche in altri paesi ed arriva qui da noi, girando attorno ad alcuni temi che più o...