Gravidanza

Nelle 40 settimane di gestazione che portano dal concepimento alla nascita del bambino accadono diverse cose. Alcune molto evidenti, come ad esempio i cambiamenti fisici del corpo della donna, altre più nascoste, come la crescita del feto. La durata della gravidanza viene calcolata in settimane, a partire dalla data dell’ultima mestruazione, ed è perciò importante conoscere con certezza questa data. Se il parto avviene tra le 37 e le 41 settimane avremo una gravidanza “a termine”; “pretermine” (o parto prematuro) in caso di parto precedente alle 37 settimane; “protratta” se il parto avviene a 42 settimane o successivamente. Oltre a ciò, sarà utile avere informazioni su sintomi, esami da fare, calcolo del periodo fertile, corretta alimentazione, farmaci, attività consigliate e non.

Sacco vitellino: a cosa serve e quando si vede

Francesca Finiguerra, ostetrica
ginecologa fa ecografia a donna incinta

Il sacco vitellino è una struttura importantissima durante le prime fasi di vita embrionale: si trova all’interno del sacco gestazionale, che a sua volta deve trovarsi all’interno della cavità uterina, ed è una cavità che circonda l’embrione durante le prime settimane di gravidanza e svolge importanti funzioni per mantenere e per far proseguire la gravidanza stessa.

Cinture di sicurezza in gravidanza: le regole per la sicurezza

Lorenza Costantino, giornalista
donna incinta con cintura di sicurezza

La donna incinta (come pure le persone affette da patologie particolari) può essere esentata dall’utilizzo di questo strumento, purché sia in possesso della specifica certificazione medica rilasciata dal proprio ginecologo curante. Ma in generale l’uso è d’obbligo ed è fondamentale per tutelare la sicurezza della gestante e del nascituro

Melatonina in gravidanza: benefici e controindicazioni

Margherita Borgatti, ostetrica e docente
Donna assume melatonina in gravidanza

Alla luce degli studi attualmente presenti in letteratura, l’assunzione di melatonina è sconsigliata in via preventiva per tutta la durata della gestazione, poiché può comportare alcune controindicazioni per il bambino e per la gestazione stessa

Come capire la posizione del feto

Barbara Hugonin, genetista pediatrica
monitoraggio della posizione fetale

Le posizioni del feto nel corso della gravidanza variano man mano che prosegue lo sviluppo stesso del piccolo e in risposta agli stimoli esterni e uterini. Le più comuni sono cefalica, podalica e trasversale

Macrosomia fetale: rischi e complicazioni

Barbara Hugonin, genetista pediatrica
Ecografia per macrosomia fetale

Questa condizione rappresenta certamente un problema di grande impatto, ma grazie al miglioramento dell’assistenza e della qualità delle cure ad oggi si è ridotto il rischio di morte perinatale e materna

Ormoni della gravidanza: quali sono e come agiscono sul corpo

Francesca Finiguerra, ostetrica
Donna incinta alla finestra

Gli ormoni in gravidanza sono parte integrante e fondamentale dell’intero percorso, dal concepimento al travaglio di parto, e possono determinare nel corpo della donna alcuni disturbi del tutto normali

Cerchiaggio in gravidanza: cos’è e quando vi si ricorre?

Margherita Borgatti, ostetrica e docente
medico valuta cerchiaggio in gravidanza

Questo intervento è raccomandato a scopo profilattico nelle donne con storia di aborti ricorrenti nel secondo trimestre o in donne con precedente parto pretermine e con diagnosi di cervice “corta”. Ma può anche essere eseguito in emergenza nei casi in cui viene riscontrata una minaccia di parto pretermine

Magnesio in gravidanza: è utile assumerlo?

Francesca Finiguerra, ostetrica
donna in gravidanza assume magnesio

Anche durante la gestazione questa sostanza svolge numerose funzioni. Soprattutto ha un ruolo fondamentale per ridurre i difetti del tubo neurale, inclusa la spina bifida, e aiuta nella prevenzione del parto prematuro

Cortisone in gravidanza: si può assumere?

Margherita Borgatti, ostetrica e docente
donna in gravidanza prende cortisone

La somministrazione di corticosteroidi in gravidanza viene raccomandata in presenza di patologie autoimmuni o di asma e nelle gestazioni valutate a rischio di parto pretermine, al fine di favorire lo sviluppo dei polmoni fetali, non ancora completamente maturi

Giramenti di testa in gravidanza: cosa fare e come prevenirli

Margherita Borgatti, ostetrica e docente
donna in gravidanza con giramenti di testa

Tra le cause di questo disturbo troviamo non solo i comuni cambiamenti fisiologici cui si va incontro in gravidanza, ma anche l’anemia e l’ipoglicemia

PMA, come funziona la procreazione medicalmente assistita?

Francesca Finiguerra, ostetrica
coppia aspetta figlio con pma

PMA sta per Procreazione Medicalmente Assistita e identifica tutte le tecniche finalizzate alla realizzazione di una gravidanza, attraverso trattamento di ovociti femminili e di spermatozoi maschili (gameti) o di embrioni prodotti dall’unione dei precedenti

Vaccino per la pertosse in gravidanza, quando farlo e perché

Francesca Finiguerra, ostetrica
Donna in gravidanza esegue vaccino per la pertosse

Il Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale promuove il vaccino dTpa nelle gestanti durante il terzo trimestre, di modo da sviluppare gli anticorpi e passarli al feto in utero durante le ultime settimane di gestazione e poi successivamente attraverso il latte materno

Sviluppo embrionale: gli stadi di crescita del feto

Barbara Hugonin, genetista pediatrica
donna in gravidanza

Per comprendere l’evoluzione dello sviluppo embrionale e poi fetale, è importante partire dalla fecondazione dell’ovulo da parte di uno spermatozoo. Anzi, da ancor prima: ovvero da come si forma un ovulo

Temperatura basale: cos’è e come si misura

Francesca Finiguerra, ostetrica
misurazione della temperatura basale

Questa misurazione, durante tutto il ciclo mestruale, può essere utile per valutare l’ovulazione, quindi la finestra di giorni fertili per concepire, e anche il possibile inizio di una gravidanza, da confermare ovviamente con esami successivi

Globuli bianchi alti in gravidanza: a cosa fare attenzione?

Francesca Finiguerra, ostetrica

Non occorre allarmarsi se i valori dei globuli bianchi sono alti in gravidanza, poiché non sempre questo è sintomo di anomalie o patologie. Sarà il professionista, in base agli esami, a valutare se è il caso di effettuare ulteriori analisi

Sciatica in gravidanza: cause e come alleviare il dolore

Margherita Borgatti, ostetrica e docente
donna con sciatalgia in gravidanza

I cambiamenti ormonali, l’aumento di peso e di volume dell’utero e del feto rappresentano le principali cause della sciatalgia in gravidanza. Lo spostamento del baricentro in avanti fa sì che il corpo materno, nella ricerca del nuovo equilibrio, accentui la curva della colonna lombare in una posizione di iperlordosi e ciò aumenta la pressione nella parte bassa della schiena

Paracetamolo in gravidanza, assunzione e a cosa fare attenzione

Irene Campagna, medico e comunicatrice scientifica
Donna assume paracetamolo in gravidanza

L’assunzione durante la gestazione andrebbe limitata. Se il dolore e la febbre persistono è bene consultare il proprio medico di famiglia o il ginecologo, che valuteranno al meglio la situazione clinica

Ibuprofene in gravidanza: si può assumere?

Margherita Borgatti, ostetrica e docente
donna in gravidanza con blister ibuprofene

L’uso di ibuprofene in gravidanza non è esente da rischi. Questo principio attivo è indicato nella cura del dolore lieve o moderato, per combattere la febbre, in presenza di infiammazione a carico di articolazioni, ossa e muscoli e per trattare il dolore e il gonfiore causati da contusioni e distorsioni. Ma prima dell’assunzione, la gestante deve sempre rivolgersi al proprio medico

Dolori da impianto: cosa sono e come si riconoscono

Francesca Finiguerra, ostetrica
Donna soffre di dolori da impianto

L’annidamento dell’embrione nella cavità uterina può irritare questa zona e dare origine a spasmi della muscolatura percepiti dalla donna a livello addominale. A volte questi crampi possono essere associati anche a piccole perdite ematiche vaginali

Miglior test di gravidanza: quali sono i più affidabili?

Irene Campagna, medico e comunicatrice scientifica
donna esegue test di gravidanza

I test do gravidanza disponibili in commercio si basano sulla rilevazione di un ormone prodotto dalla placenta: la gonadotropina corionica umana, di cui si cerca la frazione beta, i cui livelli nel primo periodo raddoppiano ogni due-tre giorni e sono facili da rilevare

Gonfiore in gravidanza: soluzione e quando preoccuparsi

Margherita Borgatti, ostetrica e docente
donna con gonfiore e piedi gonfi in gravidanza

Durante il primo trimestre di gravidanza è frequente la sensazione di gonfiore generalizzato e di durezza a livello della pancia. Queste sensazioni sono dovute al complesso di cambiamenti che si verificano a livello uterino e all’incremento della produzione di progesterone

Page 1 Page 2 Page 3 Page 8