Medicina

In questa sezione, gli specialisti che collaborano con UPPA vi offrono informazioni e consigli su tutto ciò che riguarda malattie, sindromi e disturbi frequenti che riguardano il mondo dell’infanzia. Dalle malattie esantematiche alle punture di zanzara: la risposta ai vostri dubbi è qui.

UPPA aderisce allo standard Health on the net (HONcode) per la qualità dell’informazione medica sulla rete. La certificazione HONcode garantisce che l’informazione presente sul sito venga redatta secondo principi di accuratezza e di trasparenza. Puoi verificare il nostro certificato qui.

Cosa si nasconde dietro il prurito?

Elena Uga, pediatra
Bambina al parco si gratta

Il prurito può essere dovuto a cause cutanee, a cause generali o a cause psicogene. Così come per il dolore, anche la sensibilità al prurito è soggettiva, e dunque ci saranno bambini che, nella stessa condizione, lo sopporteranno meglio e altri per cui sarà intollerabile

Il ruolo dell’ambiente: cosa ci sta rendendo più allergici?

Laura Reali, pediatra
Bambino allergico e asmatico usa l'inalatore

Fino al 18% dei bambini manifesterà un’allergia respiratoria, alimentare o cutanea, prima del compimento del 18° compleanno. Esistono numerose sostanze chimiche di sintesi, come ad esempio i pesticidi, a cui siamo esposti attraverso l’aria, l’acqua e il cibo, che sono in grado di aumentare il rischio di asma e allergie, in particolare nei bambini

Perché i casi di morbillo sono in aumento?

Anna Rita Longo, Science writer
Bambino piccolo che viene vaccinato da un medico

La pandemia di COVID-19 sta portando diversi genitori a rimandare le vaccinazioni previste per i figli, spaventati all'idea di una diffusione del contagio. Tuttavia, è proprio in momenti come questo che è importante ricordare il ruolo essenziale che svolgono i vaccini nella tutela della salute sia individuale che pubblica

Vomito e diarrea: cause e rimedi

Elena Uga, pediatra
Bambino soffre di nausea e mal di pancia

Il vomito di per sé non è una malattia, ma un segno con cui il nostro organismo ci avverte che c’è qualcosa che non va. Nel bambino la causa più frequente sono delle banali infezioni virali, e in questo caso sarà accompagnato da febbre o da un diffuso malessere, ed eventualmente dalla diarrea. Compito del genitore è quello di far bere il bambino per ridurre il rischio di disidratazione

I bambini sono più competenti di quanto immaginiamo

Alberto Oliverio, neurobiologo
Bambino cerca di raggiungere un oggetto a terra

I bambini possiedono alcune capacità percettive fin dalla nascita. A pochi giorni di vita sanno seguire visivamente un suono, a 4-5 mesi hanno la percezione di oggetti nascosti e si rappresentano i rapporti tra oggetti nello spazio tridimensionale, a 2-3 anni sanno distinguere tra entità diverse in base al numero e riconoscono la progressione numerica fino al 4 o al 5. Insomma, la mente del bambino “funziona” già prima di iniziare a parlare

Fake news: come riconoscerle ed evitarle

Luca De Fiore, direttore de Il Pensiero Scientifico Editore
Bambina durante la vaccinazione

Come dice Alessandro Baricco nel libro The Game: «È più vera una cosa inesatta ma capace di circolare velocemente nel sistema sanguigno del mondo, di una cosa esatta che però si muove con lentezza». Per fortuna, in rete, le pagine equilibrate e ben fatte sono di gran lunga le più numerose e, mettendo a confronto fonti diverse e tenendo conto dei contesti in cui le notizie sono pubblicate, il rischio di prendere cantonate si riduce di molto

Per curare il mal di pancia basta poco

Vitalia Murgia, pediatra
bambino soffre di mal di pancia

La gastroenterite è la prima causa di ricovero ospedaliero in età pediatrica in Italia. Molti di questi ricoveri, però, potrebbero essere evitati, mettendo in atto alcuni semplici accorgimenti a casa

Parasonnie e altre stranezze durante il sonno

Gherardo Rapisardi, pediatra e neonatologo
Bambino che ha difficoltà col sonno

Durante il sonno i bambini possono compiere movimenti involontari e manifestare forti emozioni. Si tratta di comportamenti fisiologici, benigni, più frequenti nei bambini che negli adulti, e che quasi sempre scompaiono da soli o si riducono di frequenza e intensità con lo sviluppo

«Il mio bambino si ammala troppo?»

Paolo Moretti, pediatra
bambino ammalato di raffreddore

Nel momento in cui inizia a frequentare il nido o la scuola materna il sistema difensivo del bambino deve ancora maturare. Ecco perché i piccoli manifestano così spesso episodi di febbre, raffreddore e tosse. Gli esami da fare nei casi sospetti sono pochi e semplici, così come le misure preventive da attuare

Quali farmaci per il dolore nei bambini?

Antonio Clavenna, farmacologo clinico
Bambino assume un farmaco

Paracetamolo e Ibuprofene sono i due farmaci di riferimento quando parliamo di trattamento del dolore nei più piccoli. Altri farmaci antidolorifici in commercio in Italia non sono invece indicati per l’uso nei bambini

La febbre, fedele amica del sistema immunitario

Costantino Panza, pediatra
Mamma misura la febbre al suo bambino

Tra le “armi” del nostro sistema immunitario nella letto contro virus e batteri c’è il rialzo della temperatura, dal momento che molti germi “soffrono” sopra i 37 °C. È l’infezione dunque che noi vogliamo combattere, non la febbre, naturale risposta del nostro organismo

Incidenti domestici dei bambini: come prevenirli?

Ilaria Sanzarello, ortopedico
Bambi accanto al forno, rischia un incidente domestico

Nel nostro paese un ricovero su cinque in età pediatrica è dovuto a un incidente, e il 60% di incidenti dei bambini di età compresa tra 0 e 4 anni avviene in ambiente domestico, con conseguenze talvolta molto gravi. Questi dati dovrebbero far riflettere sulla necessità di porre maggiore attenzione alla reale sicurezza delle nostre abitazioni

I tic nei bambini

Costantino Panza, pediatra
Primo piano di una bambina che fa una smorfia

Può capitare che, per un certo tempo, alcuni bambini presentino dei tic: movimenti rapidi e involontari ripetuti frequentemente. In genere sono legati a momenti di crescita particolarmente impegnativi e non devono destare preoccupazione

Primi passi: quando impara a camminare il bambino?

Ilaria Sanzarello, ortopedico
Bambino effettua i suoi primi passi

I primi passi, momento di conquista per il bambino e di grande emozione per i genitori, rappresentano solo la fase finale di un lungo percorso che il tessuto cerebrale compie già dal momento in cui le sue prime cellule cominciano a funzionare

Piede torto: cause, diagnosi e trattamento

Ilaria Sanzarello, ortopedico
Bambino con piede torto congenito

È una delle deformità congenite più comuni che riguardano le ossa e le articolazioni dei neonati, coinvolge tutto l’arto inferiore ma in modo particolare il piede, che si presenta con un aspetto anomalo

Igiene orale: quale spazzolino scegliere?

Daniela Falduto, igienista dentale
primo piano di bambina sdraiata con in mano uno spazzolino

Fin dalla prima infanzia i denti vanno spazzolati regolarmente e con cura. Quale strumento è opportuno utilizzare? Quali sono le differenze tra spazzolino manuale ed elettrico? I bambini possono usarli entrambi? Ecco alcuni consigli

Come superare le difficoltà nel sonno, passo dopo passo

Gherardo Rapisardi, pediatra e neonatologo
Bambina ha difficoltà a prendere sonno

Il sonno è un bisogno fondamentale e i bambini cercano di soddisfarlo con i mezzi a loro disposizione. Ecco quali sono i principali fattori che aiutano il piccolo a dormire serenamente nelle diverse fasi dello sviluppo psicomotorio

Stress infantile: quali sono i suoi effetti?

Alberto Oliverio, neurobiologo
Bambino vive un momento di stress

Il cervello dei bambini è molto sensibile all’azione degli ormoni coinvolti nello stress e alle alterazioni di alcune sostanze che veicolano le informazioni fra i neuroni

Percentili e curve di crescita

Anna Maria Bagnato, pediatra
Bambino durante un bilancio di salute

La curva di crescita è un grafico che raffigura l’incremento nel tempo di peso, altezza, circonferenza cranica e indice di massa corporea. Per classificare questi parametri si utilizza il calcolo dei percentili di crescita del bambino

Che l’esplorazione del mondo abbia inizio

Gruppo formatori Centro Touchpoints Brazelton
Primi passi del bambino a 12 mesi

Il traguardo dei 12 mesi è caratterizzato da nuove esperienze e scoperte per il bambino, che raggiunge una maggiore indipendenza: muove i primi passi da solo, migliora il suo equilibrio, diventa più sicuro

L’avventura dello sviluppo a 9 mesi

Gruppo formatori Centro Touchpoints Brazelton
Bambina durante la fase di sviluppo dei 9 mesi

A 9 mesi, le nuove conquiste motorie assorbono gran parte delle energie del piccolo, che potrebbe mostrare anche dei temporanei passi indietro nelle abitudini già acquisite relative al sonno e all’alimentazione

Page 1 Page 2 Page 3 Page 8