Alimentazione

L’alimentazione è uno dei fattori che influiscono maggiormente sulla salute dei bambini e degli adulti. Una dieta sana, equilibrata e varia è il punto di partenza per il benessere ed il primo passo per prevenire alcune tra le malattie più diffuse tra i giovani (come l’obesità). Coinvolge notevoli aspetti relazionali ed è un momento di riunione della famiglia: un’occasione per educare e per confrontarsi. Da sempre UPPA promuove le pratiche di autosvezzamento attraverso l’Alimentazione Complementare a Richiesta, il consumo di alimenti a filiera corta e non processati. In questa rubrica parliamo tra le altre cose di celiachia, intolleranze e integratori alimentari. Non perdete la nostra rubrica di ricette curata dalla pediatra Caterina Vignuda!

Tutte le proprietà del miele, dalla A alla Z

Alimentazione di Mariarosaria Di Feola - Nutrizionista, Bolzano
miele Metti insieme delle api, un campo di profumatissimi fiori, e salta fuori un meraviglioso nettare: il miele, considerato uno dei più antichi alimenti dell’umanità per millenni ha rappresentato l’unico alimento zuccherino concentrato disponibile. È un alimento che non necessita di conservanti ed è immediatamente assimilato dall’organismo umano. Pitagora lo considerava un “elisir di lunga vita”. Scopriamo qualcosa in più su questo dono della natura. Il miele nei secoli Il miele è una sostanza zuccherina prodotta dalle api (Apis mellifera), sciropposa, molto dolce, di color biondo dorato. In realtà dire semplicemente...

Bevande zuccherate e alimentazione: il ruolo del marketing e il conflitto di interesse in medicina

Alimentazione di Samantha Pegoraro - studentessa di medicina e Adriano Cattaneo - Epidemiologo, Trieste
Il consumo di bevande zuccherate è associato ad un aumento del rischio di sovrappeso e obesità, a qualsiasi età, ma soprattutto nei bambini e il marketing dell’alimentazione gioca un ruolo molto importante nell’influenzare le scelte di acquisto dei genitori. Perché in Italia i bambini tra i 2 e i 9 anni consumano ogni giorno più del triplo dello zucchero consigliato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità? Cosa succede quando le ricerche scientifiche sono finanziate dall’industria del cibo? E, si può riporre fiducia in un pediatra che consiglia di ridurre i consumi di...

Mio figlio non mangia frutta e verdura…

Alimentazione di Costantino Panza - Pediatra, S.Ilario d'Enza (RE) e Stefania Manetti - Pediatra di famiglia, Piano di Sorrento (NA)
“Mio figlio non mangia frutta e verdura!” È questa un’affermazione ricorrente in quasi tutte le famiglie. Come mai ai bambini raramente piace mangiare frutta e verdura? Frutta e verdura sono alimenti fondamentali per una sana alimentazione. L’Organizzazione Mondiale della Sanità e molte società scientifiche hanno sottolineato che il consumo giornaliero di almeno cinque porzioni di frutta e verdura al giorno riduce il rischio di malattie come il cancro, l’infarto, il diabete e le malattie cardiovascolari. Questi consigli alimentari sono validi sia per adulti che per bambini. Il perché di certi “capricci”...

Se non mangio mi vuoi bene?

Alimentazione di Giusi D’Urso - Nutrizionista
Quando il piccolo è inappetente, spesso accade che il pasto si trasformi in un momento difficile da gestire. Chi ha preparato la pappa, con cura e amore, si sente frustrato e inadeguato di fronte al rifiuto pervicace del bambino. Mi capita spesso di ascoltare mamme avvilite e preoccupate: la frustrazione è tale che a volte piangono o esprimono la loro delusione e la loro ansia attraverso la rabbia. Capita e non mi meraviglio, pensando a quanto importante sia per una nutrice alimentare e vedere crescere il proprio figlio. Ma, poiché, soprattutto...

Autosvezzamento: 7 consigli per iniziare

Autosvezzamento
autosvezzamento in 7 passi Nonostante le intromissioni dei pediatri che per anni hanno prescritto ricette e pappette come se si trattasse di farmaci, è ormai dimostrato che la fase dello svezzamento non richiede alcuna laurea in medicina per essere affrontata correttamente. Ciò che invece è certamente necessario, e che sarebbe, questo sì, responsabilità del pediatra di famiglia, è rendere il genitore autonomo e competente. In tre semplici punti possiamo dire che: il miglior baby food è il cibo che mangia tutta la famiglia; l’introduzione graduale degli alimenti è una pratica da sconsigliare (ad eccezione del miele per...

Zucchero di canna: è davvero migliore dello zucchero bianco?

Alimentazione di Elena Uga - Pediatra, Vercelli
zucchero di canna Quando si parla di “zucchero” si fa riferimento al saccarosio, un disaccaride (composto cioè da due molecole di monosaccaridi) che appartiene alla grande famiglia degli zuccheri o glucidi. Viene estratto industrialmente lavorando il fusto della pianta nel caso della canna, e il fittone, cioè la radice, nel caso della barbabietola. Lo zucchero di canna può subire vari livelli di raffinazione: se lasciato grezzo può avere un colorito più o meno scuro e una percentuale di saccarosio leggermente più bassa rispetto a quello che si ottiene dalla barbabietola (95% di saccarosio);...

Celiachia: il dibattito sulla contaminazione da glutine

Alimentazione di Elena Uga - Pediatra, Vercelli e Luigi Greco - Professore di pediatria all'Università Federico II, Napoli
Sul numero 4/2014 abbiamo pubblicato uno speciale dedicato alla celiachia che ha causato molte polemiche. Abbiamo ricevuto numerose lettere, tutte sullo stesso tono. Ne trascriviamo una (sintetizzata per motivi di spazio) con le risposte degli autori dello speciale che potete scaricare qui: Celiachia Ho l’urgenza di segnalare un articolo a proposito di celiachia e contaminazione che riporta pericolose affermazioni in merito al fatto che la contaminazione sia una leggenda, quando la contaminazione è il principale motivo per cui tanti celiaci non riescono a normalizzare i proprio esami e stanno costantemente male, pur seguendo una dieta a...

Pappa al pomodoro

Ricette di Caterina Vignuda - Pediatra, Roma
pappa al pomodoro In una pentola mettete un cucchiaio di olio e un ciuffetto di rosmarino, scaldate e aggiungete tre pomodori maturi privati di buccia e semi e tagliati a dadini. Rigirare bene e dopo qualche minuto aggiungere poco sale, due bicchieri di brodo vegetale e un piccolo panino raffermo tagliato a fettine (la ricetta originale vorrebbe il pane toscano, ma se non lo trovate utilizzate quello che avete). Fate cuocere a fuoco moderato circa dieci minuti, rigirando di tanto in tanto fino a che il pane si amalgama al resto. Se volete...

Baby food: più propaganda che altro…

Autosvezzamento di Vincenzo Calia - Pediatra, Roma
baby food Le case produttrici spendono milioni in pubblicità, ma il problema dei pesticidi non può essere risolto con il baby food. Serve un'alimentazione sana per tutti, grandi e piccoli, a base di prodotti di qualità e a filiera corta

Latte di mucca e produzione di catarro

Alimentazione di Vincenzo Calia - Pediatra, Roma
Vorrei sapere se è vero che il latte vaccino (e i suoi derivati) aumentano la produzione di muco. Ho letto varie testimonianze di mamme che dicono di avere risolto i problemi dovuti al ristagno del muco e conseguenti otiti eliminando il latte vaccino dalla dieta. Lara Carpinelli Il latte di mucca è da migliaia di anni un componente importante dell’alimentazione degli esseri umani, soprattutto in Europa. Pensate a quante cose buone si fanno con il latte. Non è più probabile che questa nuova moda, che considera il latte di mucca...