movimento

Fuori tutti, si gioca!

di Giorgia Cozza - Giornalista, Como
Giocare all’aria aperta fa bene. Il tempo trascorso all’aperto, giocando e muovendosi in libertà, favorisce il benessere di mente e corpo. E fin qui, nulla di nuovo. I bambini hanno sempre giocato all’aperto, in ogni tempo e in ogni paese,  si ‘trovavano’ in questo o quel cortile, per trascorrere il pomeriggio in compagnia. Una consuetudine che nel nostro Paese però, sembra destinata a scomparire. Per molti bimbi fa già parte di un passato lontano, dei racconti dei genitori e più spesso dei nonni. Secondo uno studio condotto dal CNR di...

Montessori, Pikler, l’autonomia e la libertà

di Annalisa Perino - Formatrice montessoriana, Biella
Per migliorare lo sviluppo motorio del bambino è importante inserirlo in un ambiente che agevoli i suoi movimenti, per garantirgli maggiore libertà e futura autonomia. Non possiamo insegnare a un bambino a parlare, così come non possiamo insegnargli a camminare. Ma possiamo, in entrambi i casi, supportarlo: parlando tanto e bene lo aiuteremo nella costruzione del linguaggio e lasciandolo libero di muoversi, dall’inizio della vita, favoriremo la sua motricità come l’equilibrio e l’autonomia. Come Maria Montessori, anche Emmi Pikler, pediatra ungherese di inizio Novecento, teorizzò il naturale sviluppo motorio dalla nascita...

La città che cammina

di Sonia Bozzi - Redattrice, Roma
Camminiamo da sempre e grazie al cammino la nostra specie si è potuta evolvere e diffondere sulla Terra. Il nostro corpo è fatto per camminare, per correre, per resistere a lunghe marce. Ci viene naturale come respirare e non abbiamo bisogno che ci venga insegnato, lo impariamo da soli. Il cammino ci aiuta ad ascoltare il nostro corpo e i nostri pensieri, ci mette in relazione con l’ambiente che ci circonda e con le persone che lo vivono. Lo sapeva bene Virginia Woolf quando ha raccontato la passeggiata di Clarissa Dalloway tra le strade di...