Montessori

Maria Montessori è stata una pedagogista che ha dedicato la sua vita alla scoperta del segreto dell’infanzia, ascoltando con pazienza e umiltà la voce dei più piccoli. Il suo insegnamento è un’educazione improntata sul rispetto, su confini semplici e chiari stabiliti con amore e fermezza: il bambino, libero e disciplinato, scopre il mondo con le sue mani e costruisce la sua intelligenza. In questa sezione consigli pratici e suggerimenti di riflessione su alcuni dei temi più cari a Maria Montessori.

Iliana Morelli,
fondatrice progetto BOBOTO
Bambina che soffia su un tarassaco

Maria Montessori sollecita ad alimentare e ad accrescere nel bambino il "sentimento della natura", inteso come attenzione, rispetto e curiosità verso ciò che vive nel mondo attorno a lui. Alcuni suggerimenti su come fare

Cecilia Musmeci,
musicista e insegnante
e Elisa Sargenti,
musicista e insegnante
Xilofono per bambini

Montessori e Suzuki sostenevano la centralità dell'apprendimento musicale nei bambini, affermando inoltre che ciascuno alla nascita possiede dei talenti che si possono sviluppare se l’ambiente circostante lo permette

Iliana Morelli,
fondatrice progetto BOBOTO
Bambino osserva un fiore

Attraverso le attività didattiche all'aperto, il bambino può vivere la natura facendone esperienza diretta: può osservare il ciclo vitale delle piante, percepire il passare del tempo, l’alternarsi delle stagioni eccetera. Parola di Maria Montessori

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana
Bambino intento a lavorare per gioco

Maria Montessori definisce "lavoro" le molteplici attività di gioco dei bambini, per sottolineare l'importanza che rivestono nella crescita e nella maturazione. Ce ne parla la pedagogista Annalisa Perino

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana

I bambini, come agli adulti, preferiscono l'ordine al disordine. E allora cerchiamo di far loro acquisire fin da subito la buona abitudine di riordinare, seguendo otto utili consigli

Isabella Micheletti,
formatrice Montessori
Bambino che lava i piatti educato all'autonomia

Le “funzioni esecutive” dell’individuo non sono del tutto innate: vengono gradualmente attualizzate attraverso l’esercizio e si manifestano già nel bambino piccolo, diventando via via sempre più complesse e sofisticate

Iliana Morelli,
fondatrice progetto BOBOTO

Nel suo Manuale di Pedagogia Scientifica, Maria Montessori descrive i materiali utili all'apprendimento del bambino

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana
Bambino che si veste da solo

Ai bambini va sempre concessa la possibilità di esercitare la propria autonomia, limitando gli interventi esterni. Un discorso che vale anche per il processo di scelta dei vestiti e vestizione

Isabella Micheletti,
formatrice Montessori
Bambino che fa segno di fare silenzio

In una società che è sempre meno abituata al silenzio, è importante riscoprirne il valore per la crescita individuale e collettiva

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana

Grazie all'esplorazione sensoriale, il bambino raccoglie le informazioni principali su ciò che lo circonda e si sviluppa. L'ambiente naturale è in assoluto il maestro migliore per l'affinamento dei sensi

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana
Cucina Montessori

Come favorire lo sviluppo dell’autonomia del bambino durante i pasti e la cura personale? Ecco alcuni consigli

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana
Oggetti per imparare a usare ago e filo con il metodo montessori

È importante proporre ai bambini attività motivate, pensate e ben curate. Vediamo come strutturarne una che insegni loro a usare ago e filo.

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana
Bambino che cucina imparando a usare oggetti taglienti

I bambini devono imparare a maneggiare oggetti potenzialmente pericolosi usandone di veri e funzionali, poiché la sostituzione degli utensili reali con utensili giocattolo fornisce al bambino informazioni imprecise

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana

Un materiale pensato per favorire l'autonomia nella vestizione del bambino e stimolarne abilità e competenze

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana
Bambino che gattona durante lo sviluppo motorio

Come Maria Montessori, anche Emmi Pikler, pediatra ungherese di inizio Novecento, teorizzò il naturale sviluppo motorio del bambino, riconoscendo la sua autonomia d’apprendimento e la pericolosità dell’interferenza dell’adulto nel percorso di crescita

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana
Lettere sensoriali per lo sviluppo del linguaggio

I bambini durante la crescita attraversano diversi periodi sensitivi: momenti in cui hanno una particolare sensibilità per l'acquisizione di determinate competenze. Vediamo come usare le "lettere sensoriali" nella fase di acquisizione del linguaggio

Iliana Morelli,
fondatrice progetto BOBOTO

Maria Montessori non amava definire “metodo” la sua proposta didattica; preferiva piuttosto ricorrere a espressioni come “aiuto alla vita”, sostegno allo sviluppo del bambino

Elga Albarella,
giornalista

Gli arredamenti delle scuole sono importanti nel processo di apprendimento e per questo devono adattarsi alle esigenze del bambino

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana
Bambina gioca facendo travasi

Attraverso l’uso delle mani il bambino sviluppa la propria intelligenza. Grazie al gioco dei travasi, il piccolo effettua un'azione ripetuta che gli è utile a consolidare quanto appena appreso

Annalisa Perino,
pedagogista montessoriana
Stanza a misura di bambino

Per dare al bambino la possibilità di muoversi liberamente, in sicurezza, bisogna ripensare gli spazi e gli arredi. Una casa a misura di bambino è vantaggiosa per tutti: rende i bambini più autonomi e i genitori più sereni

Daniele Novara,
pedagogista

Page 1 Page 2