Consumo intelligente

Uno dei grandi paradossi del nostro tempo, evidenziato anche da One Planet Food (il sito del WWF dedicato all’alimentazione sostenibile), è che se da un lato c’è la necessità di incrementare del 60-70% la produzione alimentare al fine di nutrire una popolazione sempre più crescente, dall’altro sprechiamo oltre un terzo del cibo prodotto, di cui l’80% ancora consumabile. Tutto ciò è inaccettabile, se consideriamo anche il fatto che gli sprechi alimentari generano tre tipi di conseguenze: ambientali, economiche ed etico-sociali. Ma esistono sprechi che riguardano anche molti altri aspetti del nostro quotidiano: energia, indumenti, oggetti tecnologici eccetera. Favorire una cultura basata sullo consumo intelligente è fondamentale per far fronte a questo problema.

Mariarosaria Di Feola,
nutrizionista

Cercare di ridurre al massimo lo spreco alimentare è un dovere di tutti, impegniamoci a lasciare un mondo migliore ai nostri bambini

Elena Uga,
pediatra
Donna che versa l'acqua da una caraffa filtrante

Le caraffe filtranti si sono diffuse rapidamente. Sono davvero utili e rappresentano un'alternativa migliore all'acqua del rubinetto? Facciamo un po' di chiarezza

Tiziana Cherubin,
grafica e atelierista

Un esempio di come il mercato inventi sempre nuovi oggetti che consumano energia e… di cui non sentivamo il bisogno

Tiziana Cherubin,
grafica e atelierista

Un nuovo prodotto che nasce con l'idea di semplificare la vita dei genitori ma che non fa altro che aumentare l'annichilimento dei loro figli

Giacomo Toffol,
pediatra
Piante di cotone

Non sempre i vestiti sono sicuri per la nostra salute e quella dei nostri bambini: talvolta i tessuti con cui vengono realizzati contengono sostanze nocive. Vediamo quali sono e che cosa è bene fare quando si acquista

Lorenzo Calia,
CEO di UPPA
Puntura di zanzara sul braccio di un lattante

Un'indagine di Altroconsumo indica quali sono i prodotti migliori da usare per proteggersi dalle punture di zanzara. Vediamo insieme i risultati

Lucio Piermarini,
pediatra
Primo piano di piedi di bambini senza scarpe speciali

Talvolta abbiamo la tentazione di far indossare ai bambini scarpi speciali, educative o correttive, o plantari per aiutarli a imparare a camminare. Ma si tratta quasi sempre di mode di consumo

Tiziana Cherubin,
grafica e atelierista

I negozi di articoli per bambini sono pieni di proposte di ogni tipo… il buon senso è un ottimo metodo per valutarne la reale utilità

Lucio Piermarini,
pediatra

Le riviste omaggio spedite alle mamme hanno spesso un intento commerciale per spingere all'acquisto di prodotti di discutibile utilità