Psicologia

I bambini e le loro emozioni spiegate dagli esperti.

Paolo Roccato,
psicoanalista
Bambina che prova rabbia

La rabbia è un'emozione difficile da gestire sia per chi la prova sia per chi ne è oggetto. Lo psicoanalista Paolo Roccato ci aiuta a capire come affrontarla

Paolo Roccato,
psicoanalista
Bambina con le mangi giunte in preghiera

È importante accompagnare i bambini nella riflessione quando questi sperimentano le prime angosce relative alla morte. I messaggi positivi che i genitori possono trasmettere, in questi casi, sono tanti

Giuseppe Sparnacci,
psicoterapeuta
Bambino gioca con una macchinina

Il pensiero del bambino prescinde dai vincoli causali di tempo e di spazio, propri del pensiero logico degli adulti, e investe tutto il reale di animismo. Tutto ciò assolve a diverse funzioni

Anna Maria Cester,
pediatra e psicoterapeuta

Cassette di sabbia in cui il bambino disegna quello che prova durante la seduta terapeutica: ecco la Sand play therapy

Paolo Roccato,
psicoanalista
Bambina e pavor nocturnus

Come il più noto sonnambulismo, il pavor nocturnus rientra nelle parasonnìe, ovvero perturbazioni non patologiche del sonno. È piuttosto frequente, di solito compare fra i 2 e i 12 anni e scompare in adolescenza

Paolo Roccato,
psicoanalista
Bambino in lutto che si tiene la testa tra le mani

Il bambino dev’essere aiutato nell’elaborazione del proprio lutto: bisogna spiegargli che la persona cara è morta, e che cosa vuol dire morire, lasciandogli il tempo di capire e di esprimere le sue emozioni

Paolo Roccato,
psicoanalista

È necessario che i bambini conoscano e accettino i propri limiti, che imparino a riconoscere e rispettare sì le proprie esigenze, ma anche quelle altrui

Paolo Roccato,
psicoanalista
Primo piano di piedi di un adolescente sdraiato su un prato

Il rapporto tra genitori e adolescenti non è sempre facile e può comportare traumi grandi e piccoli per entrambi. Ce ne parla lo psicoanalista Paolo Roccato

Fulvio Scaparro,
psicologo

Come affrontare la separazione senza danneggiare i figli e mantenendo le proprie responsabilità di genitore.

Paolo Roccato,
psicoanalista
Bambino abbracciato alla mamma per l'ansia da separazione

Quando un bambino cresce è normale che compensi l'agitazione per le nuove sfide con un aumento della cosiddetta ansia da separazione. Non c'è da preoccuparsi, è sufficiente dare al bambino le attenzioni in più che chiede

Paolo Roccato,
psicoanalista

Spesso i bambini associano malattia e cattiveria, formulando “leggi scientifiche” assolute basate sulla loro esperienza diretta

Paolo Roccato,
psicoanalista

Quando un bambino nasce, ciascuno a modo suo cerca di fargli spazio nella propria mente: è un processo lungo, che richiede molto tempo

Paolo Roccato,
psicoanalista
Due fratellini che leggono uno accanto all'altro

Quando la famiglia si allarga, di solito i fratellini o le sorelline più grandi reagiscono con gelosia al nuovo arrivato. È un sentimento naturale che non va negato, ma bisogna insegnare a capirlo e a gestirlo

Sonia Bozzi,
Redattrice

Il coinvolgimento paterno comporta benefici sullo sviluppo dei bambini: a dimostrarlo è uno studio dell'Università di Uppsala, in Svezia

Page 1 Page 2