Obesità infantile

Una cosa, purtroppo, è certa: sovrappeso e obesità nei bambini sono in crescita. Il problema ha molteplici cause, ma certamente l’alimentazione assume un ruolo centrale.
Una bassa diffusione dell’allattamento al seno, un avvio precoce e forzato dello svezzamento, e l’abitudine a consumare sin da piccoli prodotti troppo processati, bevande zuccherate e cibi di origine animale ad alto contenuto di grassi saturi sono certamente dei fattori determinanti. Una corretta nutrizione sin dalla nascita è, dunque, un fattore protettivo rilevante contro il sovrappeso e l’obesità dei bambini.
L’obesità infantile predice quella dell’adulto, per cui l’attenzione a una corretta alimentazione fin da piccoli costituisce una misura di prevenzione indispensabile per la salute futura.

Lucio Piermarini,
pediatra
obesità

Le iniziative centrate su informazione e sensibilizzazione sembrano fallire di fronte ad argomenti come il sovrappeso e l’obesità dei bambini. Una sana dieta mediterranea e alcuni interventi politici essenziali possono contribuire a risolvere questi annosi problemi

Lucio Piermarini,
pediatra
terapia dell'obesità nei bambini

L’obesità tende a persistere e ad aumentare dall’infanzia all’adolescenza ed è quindi fondamentale curare da subito i bambini che hanno problemi di peso. Basta poco e senza divieti né sacrifici: una buona attività fisica, una dieta equilibrata e un disteso clima familiare

Lucio Piermarini,
pediatra
Mani di bambino che tengono in mano cioccolatini che favoriscono l'obesità

La quota di obesità causata da alterazioni genetiche o malattie acquisite è solo un’esigua minoranza, mentre l’obesità comune è del tutto evitabile se, contrastando socialmente e individualmente i condizionamenti dell’ambiente, si riescono a praticare stili di vita corretti

Lucio Piermarini,
pediatra
Primo piano della pancia di un bambino cinta da un metro

L’obesità nei bambini può causare gravi malattie a lungo termine che si sviluppano sia in età infantile che adulta. Problemi cardiovascolari, sindrome metabolica, diabete di tipo 2, cirrosi epatica e una minore aspettativa di vita sono tra i principali problemi riscontrabili

Lucio Piermarini,
pediatra
bambini e obesità

I dati parlano di almeno 1,5 miliardi di adulti e 170 milioni di bambini in sovrappeso o obesi in tutto il mondo. Una vera e propria epidemia che preoccupa soprattutto per quanto riguarda l’età infantile: dai 6 agli 11 anni, il 22,9% è in sovrappeso e l’11,1% è obeso

Paolo Roccato,
psicoanalista

Se vogliamo diminuire il ricorso a un piacere come il cibo, dobbiamo programmare l'aumento di altri piaceri, così da mantenere un equilibrio appropriato, favorendo ad esempio i giochi sociali di movimento e, più in generale, tutte le attività salutari che possono arricchire la vita

Lucio Piermarini,
pediatra
grassi

Il 20% dei bambini europei è in sovrappeso e un terzo di questi sono obesi. In attesa che la scienza trovi altre soluzioni al problema, è necessario applicare il buon senso e favorire maggiormente attività di movimento piuttosto che sedentarie