Media Education

Con l’espressione Media Education ci si riferisce all’attività educativa e didattica che mira a far comprendere ai più giovani come utilizzare in modo corretto i nuovi mezzi di comunicazione. Il corretto utilizzo permette non solo a bambini e ragazzi di sfruttare al meglio gli strumenti di comunicazione che si hanno a disposizione, ma anche di promuovere una qualità dei media migliore, che punti a un approccio più costruttivo.

Nella rubrica di Uppa dedicata alla Media Education, esperti e specialisti, approfondiscono in che modo avvicinare i bambini ai nuovi strumenti digitali e come gestire al meglio computer, tablet e smartphone con i più piccoli.

Migliori film per bambini: quali vedere insieme ai più piccoli

Cosimo Di Bari, pedagogista
famiglia guarda film insieme

Quali criteri bisogna adottare per scegliere un film da proporre al proprio bambino? Tra film di animazione e con attori in carne e ossa, ecco i migliori titoli per l’infanzia

Migliori cartoni educativi per bambini: quali far vedere?

Cosimo Di Bari, pedagogista
bambina guarda cartoni animati

Quando si parla di cartoni, alcuni interrogativi ricorrono tra i genitori: a partire da quando si possono proporre ai bambini? E quali tempi di esposizione vanno rispettati? Al di là delle raccomandazioni sulle tempistiche, è fondamentale analizzare i contenuti prima della fruizione da parte dei piccoli

Quando comprare lo smartphone ai propri figli?

Cosimo Di Bari, pedagogista
bambino usa smartphone regalato

È difficile e forse controproducente pensare a un’età specifica, valida per ogni contesto: mentre può risultare più utile chiedersi quali sono le motivazioni che spingono a comprare un telefono per il figlio o figlia e quanto lui o lei sia realmente pronto per usarlo

Parental control: a cosa serve e perché è così importante

Cosimo Di Bari, pedagogista
mamma spiega a bambina come funziona parental control

Tanto online quanto offline, il genitore non dovrebbe “sorvegliare” ma osservare ciò che fa il figlio. La migliore forma di parental control è in realtà quella di accompagnare il piccolo nei momenti critici, facendogli acquisire fiducia e rendendolo responsabile mentre utilizza i dispositivi

Minori e Internet: quali rischi?

Anna Rita Longo, divulgatrice scientifica
bambina sdraiata per terra che usa uno smartphone

Internet e i social network sono parte integrante della vita di bambini e ragazzi, e possono rivelarsi strumenti ricchi di potenzialità. È essenziale, però, educare fin da subito a un loro uso critico e consapevole, e vigilare l’attività online dei minorenni, sempre esposta a possibili rischi

Bambini e smartphone: mai prima dei 3 anni

Vincenzo Calia, pediatra e fondatore di Uppa
Bambino seduto sul divano che usa uno smartphone

Smartphone, tablet e computer portatili sono diffusi ovunque ed è importante prestare attenzione all'uso che ne fanno i bambini. Intervista all'educatrice Paola Cosolo Marangon

Adolescenti e smartphone: un problema da affrontare

Daniele Novara, pedagogista
Adolescenti che giocano con gli smartphone

L'adolescenza è spesso un'età delicata, in cui i rischi di dipendenza dalle nuove tecnologie aumentano. È il momento di introdurre nuove regole e abitudini

Guida all’uso della tecnologia: da 6 a 12 anni

Daniele Novara, pedagogista
Bambina sdraiata sul divano con in mano il telecomando

Cerchiamo di conoscere gli interessi e i gusti dei nostri figli e di accompagnarli alla scoperta della creatività e delle potenzialità che la tecnologia può offrire, fissando alcune regole

Guida all’uso della tecnologia da 0 a 6 anni

Daniele Novara, pedagogista
Bambino piccolo davanti a uno smartphone

Rispettare i passaggi della vita è importante. Ecco allora qualche indicazione operativa per affrontare le sfide che il digitale ci pone per quanto riguarda i bambini più piccoli

Tecnologia senza limiti: il vasino porta-iPad

Tiziana Cherubin, grafica e atelierista

Un prodotto che nasce con la volontà di semplificare la vita ai genitori, aiutandoli a far stare i bambini sul vasetto, ma che rischia di diventare una postazione di annichilimento per i più piccoli