Sport e movimento

Come scegliere lo sport il bambino? Esistono attività più idonee allo sviluppo? Meglio uno sport di squadra o un’attività individuale? Sono alcune delle domande che i genitori si pongono nel momento in cui si devono confrontare con la scelta dell’attività sportiva.

La rubrica di Uppa interamente dedicata a sport e movimento chiarisce i dubbi dei genitori e permette di scegliere consapevolmente l’attività sportiva più idonea per le esigenze dei più piccoli.

Sport per bambini, come fare la scelta giusta?

Michele Torella, pediatra
bambini fanno sport con insegnante

Il bambino che fa regolarmente attività fisica, sia essa ricreativa o sportiva, ridurrà le ore giornaliere di sedentarietà e prenderà dimestichezza con una serie di movimenti e azioni che gli consentiranno di conoscere e usare meglio il proprio corpo

Cos’è e a cosa serve la psicomotricità per bambini

Ylenia Carrassi, terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva
bambino gioca durante sessione di psicomotricità

L’intreccio di aspetti psico-motori è particolarmente evidente nei primi 10 anni di vita dei bambini, periodo in cui la crescita corporea costituisce una parte fondamentale nel processo di maturazione e la motricità risulta la modalità più immediata con cui i bambini si esprimono e relazionano

Bambini e sport: un terreno di inclusione

Patrizia Seppia, pediatra
Bambini in piscina durante una lezione di nuoto con la loro insegnante

Non esistono sport da maschi e sport da femmine: a ogni bambino e bambina deve essere garantita la possibilità di praticare l’attività sportiva che più sentono adatta alle proprie caratteristiche fisiche e mentali

Il movimento al tempo della quarantena

Annalisa Perino, pedagogista montessoriana
Bambini guardano attraverso la finestra durante la quarantena

Non tutte le famiglie possiedono un giardino o uno spazio esterno, e durante la quarantena questo fattore può penalizzare l’attività motoria di molti bambini. Ecco come favorire il movimento dei nostri figli anche all’interno delle mura domestiche

Bambini e montagna: un connubio vincente

Elena Uga, pediatra, lavora presso l’ospedale S. Andrea di Vercelli e si occupa nello specifico di allergologia, allattamento e ambiente
Bambini passeggiano in montagna

L'attività fisica nell’età della crescita contribuisce allo sviluppo dei muscoli e delle ossa, del sistema cardiovascolare ed endocrino-metabolico. La montagna è il luogo adatto a tale scopo, ma è necessario qualche accorgimento

Bambini e sport: domande frequenti

Stefano Gorini, pediatra di famiglia

Molti genitori si chiedono in che modo scegliere lo sport per i propri bambini, a cosa fare attenzione e che tipo di attività fisica proporre ai più piccoli. Di seguito rispondiamo ad alcune delle domande più frequenti sull'argomento.

Il cloro può far male ai bambini?

Lorenzo Calia, CEO, esperto di comunicazione digitale e di innovazione nei modelli di business per l’editoria, dal 2017 è alla guida di Uppa
Bambina che nuota in piscina

Si possono portare i bambini in piscina? Quante volte? Vediamo cosa dicono gli ultimi studi scientifici

Bambini e sci

Giacomo Toffol, pediatra

La pratica degli sport invernali sono molto completi, dato che coinvolgono l'intera muscolatura corporea, e inoltre permettono ai bambini di trascorrere alcune ore in ambienti assolutamente non inquinati.

Bambini e sport agonistico

Franco Panizon, pediatra e docente

Bambini e agonismo: come comportarsi? Franco Panizon spiega a cosa fare attenzione e in come agire durante l'attività motoria dei più piccoli