Prevenzione

Quali sono le pratiche e i comportamenti idonei per fare una corretta prevenzione? Esistono tante false credenze o opinioni errate sulla prevenzione medica e proprio per questo è importante fare chiarezza su ciò che è utile e ciò che invece non lo è.

La rubrica di Uppa dedicata alla prevenzione medica nasce proprio per consigliare i genitori su ciò che è davvero utile per i più piccoli, in modo da mostrare quali sono le azioni che davvero aiutano il bambino nella crescita, nello sviluppo e nella prevenzione di malattie e disturbi.

Scala di Bristol: cos’è e perché è importante

Claudia Sciarrotta, pediatra
bambino su vasino

La Scala di Bristol distingue sette tipi di feci in base a forma e consistenza, permettendo di classificarle in modo oggettivo e univoco

Nei in bambini e neonati: quando farli controllare?

Irene Campagna, medico e comunicatrice scientifica
nei sulla schiena di bambino

La maggior parte dei nei dei bambini non desta alcuna preoccupazione. Durante l’infanzia e l’adolescenza possono apparire nuovi nei e quelli già presenti possono aumentare di dimensioni con la crescita o cambiare colore.

Test di Boel: a cosa serve e come si esegue

Annamaria Sapuppo, pediatra
orecchio di neonato

Il test di Boel, noto anche come “test delle campanelle”, è un metodo utilizzato per valutare la capacità uditiva nei neonati e nei bambini e nelle bambine molto piccoli, generalmente nel primo anno di vita, ma anche in età successive.

Manovra di Ortolani: cos’è e quando si pratica

Ilaria Sanzarello, ortopedica pediatrica
gambe di neonato

La manovra di Ortolani, per la sua semplicità di esecuzione e l’assenza di costi, rappresenta oggi, uno dei test eseguiti come esame di screening a tutti i neonati al fine di identificare precocemente le anche neonatali patologiche.

Aria condizionata, neonati e bambini: consigli per l’uso

Lorenza Di Genova, pediatra e neonatologa
mamma con neonato accende aria condizionata

Nei periodi di caldo, l’aria condizionata aiuta i bambini a regolare la propria temperatura corporea, evitando il rischio di surriscaldamento e disidratazione. Ma è uno strumento che va utilizzato con qualche accortezza

Prove allergiche bambini: quando farle e per quali motivi

Giulia Ceglie, pediatra ematologa e ricercatrice
bambino fa le prove allergiche

La decisione di effettuare o meno un test per le allergie al bambino deve essere sempre presa nel contesto di una valutazione specialistica. Spesso, infatti, per giungere a una diagnosi (o a un’esclusione) di allergia può essere sufficiente la storia clinica del paziente e i sintomi presentati

Cosa sono e a cosa servono i bilanci di salute

Paolo Moretti, pediatra
pediatra svolge bilancio di salute

Il Piano Salute Infanzia prevede almeno sei bilanci entro i primi 6 anni di età. Tuttavia ogni Regione decide se aggiungere altri bilanci e quando effettuarli. Questi controlli, più frequenti nel primo anno di vita, diventano più radi man mano che il bambino cresce

Creme solari per bambini: come sceglierle e quali sono le migliori

Lorenza Costantino, giornalista
mamma mette crema solare bambini

Per assumere la vitamina D, basta prendere il sole diretto per mezz’ora al giorno. Le creme solari diminuiscono un po’ l’assorbimento, ma non lo azzerano. Meglio proteggersi e godersi così il meglio del sole, senza però abusare di lozioni, spray e altri prodotti

Bambini e vacanze: come affrontare un viaggio in auto?

Irene Campagna, medico e comunicatrice scientifica e Francesca Perica, educatrice montessoriana
bambino che viaggia in auto con seggiolino

Irene Campagna, medico e comunicatrice scientifica, e Francesca Perica, educatrice montessoriana, ci illustrano quali sono i migliori rimedi per il mal d’auto nei bambini, come prevenire questa problematica e quali sono le principali norme per viaggiare sicuri in auto

Antizanzare per bambini e neonati: quali sono davvero efficaci?

Lorenza Costantino, giornalista
antizanzare per bambini

Per proteggere i bambini piccoli dalle punture di zanzara, l’arma migliore è l’effetto barriera creato da zanzariere e abbigliamento. Solo quando ciò non è possibile si può ricorrere, per breve tempo, ai repellenti, ma mai sui neonati e, con prudenza, sui bimbi d’età maggiore, solo tramite prodotti formulati apposta per l’infanzia

Difese immunitarie dei bambini: gli integratori servono davvero?

Giulia Ceglie, pediatra ematologa e ricercatrice
bambina con difese immunitarie in sviluppo raffreddata

L’utilizzo di questi prodotti non è al momento supportato da alcuna letteratura scientifica. Per rafforzare le difese immunitarie dei piccoli occorre invece ricorrere ai vaccini, sostenere l’allattamento materno, l’esercizio fisico all’aperto (anche d’inverno), un’alimentazione ricca di frutta e verdure di stagione e la socializzazione con coetanei e adulti

Come proteggere i bambini dalle punture di insetti

Elena Uga, pediatra
bambino guarda insetti protetto dalle punture

Nonostante gli insetti possano talvolta essere molto fastidiosi, o addirittura “attaccarci”, dobbiamo insegnare ai bambini a rispettarli e spiegar loro che nel caso si venga punti qualche può capitare è di solito solo un po’ di prurito e a volte un po’ di dolore

Ecografia delle anche al neonato, quando farla?

Michele Torella, pediatra
neonato preparato da dottore per ecografia alle anche

L’esame permette di rilevare se sono presenti fattori che possono comportare la displasia congenita dell'anca, una patologia che se non viene tempestivamente riconosciuta e corretta può determinare conseguenze irreversibili per la motilità dell'intera articolazione e che, nel nostro Paese, ha un’incidenza di circa l’1-3% sulla popolazione

Per proteggere i bambini dal sole la crema non basta

Anna Rita Longo, divulgatrice scientifica
mamma che spalma la crema solare sulla schiena del suo bambino

I raggi solari garantiscono una serie di importanti benefici (tra cui, ad esempio, la sintesi della vitamina D), ma sono anche molto pericolosi. Per questo è bene proteggere adeguatamente i bambini, adottando tutte le misure necessarie

Bambini e fumo di tabacco: tutti i rischi

Anna Rita Longo, divulgatrice scientifica
Bambina che finge di fumare con una pipa di carta

L’esposizione al fumo di tabacco comporta una serie di rischi per la salute dei bambini, oltre ad aumentare in maniera consistente la probabilità che i piccoli diventino fumatori a loro volta.

Il bagno dopo mangiato? Non fa male!

Lucio Piermarini, pediatra e autore
Bambino che nuota sott'acqua

Si può fare il bagno dopo mangiato? Facciamo chiarezza su un mito ancora molto diffuso

Zecche: prevenzione e rimozione in caso di puntura

Laura Reali, pediatra di famiglia

Alcune indicazioni per difendersi dalle zecche e cosa fare in caso di puntare di questo insetto

Medicina preventiva: vero e falso

Vincenzo Calia, pediatra e fondatore di Uppa
bambino visita dalla pediatra

I pediatri di Uppa spiegano alcune buone pratiche da seguire per una corretta medicina preventiva

Bambini e zanzare: come proteggerli dalle punture?

Lorenzo Calia, CEO di Uppa
Puntura di zanzara sul braccio di un lattante

Un'indagine di Altroconsumo indica quali sono i prodotti migliori da usare per proteggersi dalle punture di zanzara. Vediamo insieme i risultati

Portare lo zaino sulle spalle fa male alla schiena?

Rossella Castelnuovo, giornalista scientifico
Bambino che porta uno zaino sulle spalle

Le preoccupazioni relative agli zainetti pieni di libri con cui i bambini vanno a scuola sono eccessive e rischiano di nascondere questioni più importanti

Protezione solare per i bambini

Stefano Gorini, pediatra di famiglia

Si deve prestare particolare attenzione alla protezione della pelle dai raggi solari, cercando di evitare in ogni modo l'eritema e tenendo conto del fototipo nella scelta della crema solare