Farmaci

La conoscenza del corretto uso di farmaci e rimedi naturali riguarda un aspetto importante nella cura del bambino. Gli articoli che seguono vi offrono una panoramica sulle proprietà di questi prodotti, nonché un’attenta analisi sui rischi e i benefici per la salute.

Antibiotico ai bambini, istruzioni per l’uso

Irene Campagna, medico e giornalista
mamma con bambino malato curato con antibiotico

Gli antibiotici uccidono i batteri o ne arrestano la replicazione. Questi farmaci sono utili quindi solo quando il disturbo è causato da un batterio, mentre non risultano efficaci contro virus o funghi, che vengono curati in altro modo

Melatonina per bambini: cos’è e quando si utilizza

Lilia Morabito, pediatra
bambini dormono per melatonina

Studi recenti hanno messo in evidenza l’effetto benefico della melatonina anche nei neonati prematuri o in quelli che hanno avuto problematiche varie, come ad esempio sofferenza alla nascita, gravi infezioni o distress respiratorio

Vaccinarsi contro la COVID-19: le indicazioni per allattamento e gravidanza

Anna Rita Longo, divulgatrice scientifica
operatore sanitario che prepara una vaccinazione

Quali sono le indicazioni attuali circa la somministrazione del vaccino contro la COVID-19 per le donne che sono in gravidanza o stanno allattando? Facciamo il punto della situazione

Capsule, pastiglie e compresse: come e quando imparare a deglutirle

Laura Reali, pediatra di famiglia
Bambino prende una compressa

Imparare a deglutire una capsula intera è importante nei casi in cui il bambino rifiuta in modo deciso una medicina liquida, magari perché di sapore sgradevole, oppure quando abbiamo a che fare con compresse che non si possono sciogliere

Quali farmaci per il dolore nei bambini?

Antonio Clavenna, farmacologo clinico
Bambino assume un farmaco

Paracetamolo e Ibuprofene sono i due farmaci di riferimento quando parliamo di trattamento del dolore nei più piccoli. Altri farmaci antidolorifici in commercio in Italia non sono invece indicati per l’uso nei bambini

Omeopatia, Boiron e il caso dell’Oscillococcinum

Mattia Maccarone, neurobiologo e giornalista scientifico
Pillole di oscillococcinum, farmaco omeopatico

Che cos’è l’Oscillococcinum? Ripercorriamo la storia di uno dei più diffusi farmaci omeopatici e cerchiamo di capire se è realmente efficace, grazie allo scambio tra Uppa e la Boiron, l’azienda che lo produce

Terapie tradizionali e cure alternative: facciamo il punto

Sergio Conti Nibali, pediatra e consulente scientifico di Uppa
Farmaco omeopatico

Riflettiamo, attraverso la lettera di una farmacista, sull'utilizzo delle terapie alternative e di quelle tradizionali, al di là dei pregiudizi

Uso corretto dei farmaci: una necessità per la salute

Sveva Magnanelli, medico veterinario
Bambino che dorme sdraiato accanto al suo cane

Negli ultimi decenni, il cattivo impiego di alcuni antibiotici ha contribuito alla selezione di alcuni tipi di batteri (“ceppi batterici”) definiti “antibiotico-resistenti” e quindi molto difficili, se non impossibili, da sconfiggere

Paracetamolo e ibuprofene: vademecum per l’utilizzo

Laura Reali, pediatra di famiglia

Sono farmaci sintomatici, che servono cioè a combattere i sintomi di febbre e dolore nel bambino, ma vanno somministrati solo quando il piccolo ne ha veramente bisogno

Interferenti endocrini: impariamo a conviverci

Mariarosaria Di Feola, nutrizionista
interferenti endocrini

Andiamo alla scoperta degli interferenti endocrini, comprendendo cosa sono, come ogni giorno vi entriamo in contatto e alcune buone pratiche da seguire.

I vaccini tra scienza e appartenenza

Danilo di Diodoro, psichiatra

Se un argomento perde la sua natura di fatto scientifico e diventa terreno di scontro ideologico e politico, la comunicazione diventa difficile, se non addirittura impossibile

L’omeopatia funziona?

Vitalia Murgia, pediatra e formatrice
Farmaci omeopatici

Il National Center for Complementary and Integrative Health degli USA ha pubblicato delle indicazioni di prudenza in tema di omeopatia che è bene seguire. Scopriamo di cosa si tratta

Arnica: una pianta dalle proprietà medicinali

Vitalia Murgia, pediatra e formatrice
Foto ravvicinata di un fiore di arnica montana

A cosa serve l'Arnica montana? Quali sono le sue proprietà? Come si usa? Vediamolo insieme

Fare di più non significa fare meglio

Vincenzo Calia, pediatra e fondatore di Uppa

Non sempre il maggior numero di accertamenti medici, le cure e le analisi più costose disponibili sul mercato coincidono con l'ottenimento dei migliori risultati.

Vaccino per meningite e sepsi da meningococco

Rosario Cavallo, pediatra di famiglia
Bambina vaccinata per il meningococco b

Meningite e sepsi sono malattie non molto frequenti, ma a causa della loro grande letalità e della loro rapidissima evoluzione rappresentano un grave motivo di preoccupazione per i genitori. Ecco perché è importante ricorrere ai vaccini

La passiflora, rimedio naturale che concilia il sonno

Vitalia Murgia, pediatra e formatrice
Passiflora

Da secoli può essere utile nel trattamento nei disturbi del sonno. Ancora oggi, infatti, si utilizza per questo scopo o per spasmi muscolari e alcuni problemi dell'apparato digerente

Vaccinazioni: effetti collaterali

Luciana Nicoli, pediatra e Rosario Cavallo, pediatra di famiglia
Bambino che viene vaccinato

Le vaccinazioni possono avere piccoli effetti collaterali: è del tutto normale e non bisogna preoccuparsi. Quali sono e come si trattano?

Vaccinazioni: precauzioni e controindicazioni

Rosario Cavallo, pediatra di famiglia e Luciana Nicoli, pediatra
Puntura per le vaccinazioni

In alcuni, rari, casi il vaccino può presentare delle controindicazioni e in altri, meno gravi, bisogna prendere delle precauzioni. Più diffuse e pericolose sono invce le “false controindicazioni”, che non hanno alcun fondamento scientifico

Come funziona e a cosa serve un vaccino

Rosario Cavallo, pediatra di famiglia
Bambina durante una vaccinazione

Com'è fatto un vaccino? E perché è importante vaccinarsi? Ce lo spiega il pediatra

La camomilla non è un sonnifero

Vitalia Murgia, pediatra e formatrice
Fiori della pianta di camomilla

È utilizzata fin dai tempi degli antichi greci, ma gli studi non confermano le sue proprietà sedative e favorenti il sonno, bensì la sua azione antinfiammatoria e antispastica a livello dello stomaco e dell’intestino

Cranberry per trattare le infezioni delle vie urinarie

Vitalia Murgia, pediatra e formatrice
Bacche di cranberry

Il cranberry veniva tradizionalmente usato per il trattamento dei problemi renali, della vescica e di altre malattie. Le sue proprietà come disinfettante delle vie urinarie sono state studiate con i metodi delle medicina moderna

Page 1 Page 2