Nascita

La nascita è il tema affrontato in questa sezione. Uppa è sempre stata in prima linea per diffondere e promuovere le pratiche di parto più corrette e per consigliare le famiglie durante i mesi della gravidanza. Inoltre questa rubrica affronta nel dettaglio le tematiche relative ai neonati e al post parto.

Tocofobia: la paura del parto

Giorgia Cozza, giornalista e scrittrice
Coppia si abbraccia nel periodo di gravidanza

È importante che i genitori si preparino con fiducia e consapevolezza all’esperienza della nascita. A tal proposito, sarà utile informarsi in maniera adeguata ed evitare racconti che rischiano di insinuare dubbi e rafforzare timori infondati

Come favorire lo sviluppo del neonato

Claudia Artese, fisioterapista e Cecilia Carli, ostetrica
Primo piano di un neonato avvolto da un asciugamano

Già durante la vita in utero, il futuro bambino sviluppa gli organi e i sensi che gli serviranno per districarsi nella vita quotidiana e per comunicare con le persone che lo circondano. Vediamo come sostenere al meglio il piccolo nel suo percorso di crescita e adattamento alla realtà

A casa col neonato all’epoca del Coronavirus

Claudia Ravaldi, psichiatra e psicoterapeuta
mamma che coccola il proprio neonato seduta su un divano

In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, a causa dell'epidemia di COVID-19, le neomamme possono avere difficoltà a trovare la calma e serenità necessarie per affrontare al meglio la nuova esperienza della maternità. Vediamo qualche consiglio per riuscire a gestire l'ansia

Screening neonatali e profilassi: di che si tratta?

Alessandro Volta, neonatologo
Bambino appena in culla prima di screening neonatale

Gli screening neonatali nascono con uno scopo ben preciso: prevenire alcune malattie gravi, relativamente diffuse e curabili. Per tale ragione i neonati vengono sottoposti a una specifica profilassi che non ha scopo diagnostico, ma permette di individuare i piccoli da sottoporre ad accertamenti

Parto naturale: le cose essenziali da sapere

Rita Breschi, ostetrica, esperta di parto naturale, direttrice dal 2007 al 2014 del Centro nascita “Margherita” dell’ospedale Careggi a Firenze, insegnante in vari percorsi didattici e formatrice
Donna durante la gravidanza: la scelta del parto naturale

L'ostetrica spiega quali sono le caratteristiche del parto naturale e che cosa è possibile fare per prepararsi a vivere serenamente un'esperienza importante

Hypnobirthing: un aiuto per il parto

Ilaria Giangiordano, psicologa
Busto e gambe di donna in gravidanza sdraiata

È una tecnica di rilassamento profondo che arriva dal mondo anglosassone e aiuta la mamma a gestire il dolore del parto in maniera efficace e naturale.

La sindrome del bambino scosso: cos’è?

Sergio Conti Nibali, pediatra, consulente scientifico di Uppa e responsabile del gruppo nutrizione dell’Associazione Culturale Pediatri
Padre culla il bambino dolcemente, evitando rischi di sindrome del bambino scosso

Con l’espressione shaken baby syndrome si indicano le conseguenze, che possono essere molto gravi, dei violenti scuotimenti con cui talvolta si è tentati di arrestare il pianto dei bambini

Massaggio infantile, un toccasana per il neonato

Federica Martinelli, Insegnante
Massaggio infantile su un neonato

Il massaggio infantile offre svariati benefici non solo al neonato, ma anche ai suoi genitori. Mentre il piccolo con la ritualità del massaggio scarica lo stress e acquisisce il ritmo sonno-veglia, il genitore impara a conoscere i messaggi del bambino e rafforza le sue capacità genitoriali

Sindrome della morte in culla (SIDS). Si può prevenire?

Maria Luisa Tortorella, pediatra, membro dell’Associazione Culturale Pediatri, redattrice dei «Quaderni ACP», è autrice di vari articoli e saggi
Lattante in posizione supina

In Italia si registrano in media 0,2-0,5 casi di SIDS all’anno. Nonostante siano ancora numerosi i dubbi su questa sindrome che colpisce i lattanti, le società pediatriche internazionali hanno stilato una lista di raccomandazioni per ridurre il rischio. Vediamole insieme

L’istinto del neonato: che cos’è?

Rita Breschi, ostetrica, esperta di parto naturale, direttrice dal 2007 al 2014 del Centro nascita “Margherita” dell’ospedale Careggi a Firenze, insegnante in vari percorsi didattici e formatrice
Mamma e neonato guidato dall'istinto

Il bambino nasce con numerose competenze innate che gli consentono, nelle prime ore di vita, di prendere confidenza col mondo che lo circonda e di instaurare subito un legame profondo con la mamma

Depressione post-partum e maternity blues: quali differenze?

Fabia Eleonora Banella, psicologa e Anna Maria Speranza, psicologa
Donna stringe tra le braccia il proprio bambino

Spesso, nel periodo successivo al parto, la neomamma sperimenta il maternity blues, uno stato emotivo di profonda tristezza e affaticamento, e, più raramente, un'altra sindrome: la depressione post-parto

Parto orgasmico: cosa c’è di vero?

Rita Breschi, ostetrica, esperta di parto naturale, direttrice dal 2007 al 2014 del Centro nascita “Margherita” dell’ospedale Careggi a Firenze, insegnante in vari percorsi didattici e formatrice
Primo piano di una donna che prova piacere

Il concetto di parto orgasmico è stato introdotto da qualche decennio ed è ancora poco conosciuto. Cerchiamo di capire che cosa significa e sfatiamo qualche mito

Che nome gli diamo?

Paolo Sarti, pediatra
Piedi di un bambino appena nato

“Nome omen” (nel nome il destino) dicevano i Romani, per i quali sbagliare questa scelta poteva voler dire esporre il figlio a una vita triste e povera. Vediamo quali sono i nomi più scelti oggi in Italia

L’esperienza positiva della nascita

Rita Breschi, ostetrica, esperta di parto naturale, direttrice dal 2007 al 2014 del Centro nascita “Margherita” dell’ospedale Careggi a Firenze, insegnante in vari percorsi didattici e formatrice

È provato che si possono ottenere ottimi risultati orientando le cure sui bisogni reali, diminuendo cioè la medicalizzazione non necessaria nelle gravidanze fisiologiche e intensificando l’attenzione sulle situazioni patologiche

Lista nascita: di cosa ha bisogno un bebè?

Giorgia Cozza, giornalista e scrittrice

Quando sta per nascere un bambino, l'invito della società è quello di comprare molto, riempire la casa di accessori, prodotti, oggetti. In realtà, quando c'è un bambino in arrivo dovremmo fare spazio

Il travaglio di parto: le diverse fasi

Rita Breschi, ostetrica, esperta di parto naturale, direttrice dal 2007 al 2014 del Centro nascita “Margherita” dell’ospedale Careggi a Firenze, insegnante in vari percorsi didattici e formatrice
pancione della donna prima del travaglio

Il travaglio è una delle esperienze più importanti per la mamma, e una di quelle che può generare più apprensione. Vediamo che cosa accade nelle diverse fasi e qualche consiglio utile per affrontarlo al meglio

Le coliche del neonato non esistono

Costantino Panza, specializzato in Pediatria e Neonatologia, collabora con l’Associazione Culturale Pediatri, Nati per la musica ed è autore di numerosi articoli scientifici e di divulgazione
Neonato dorme in braccio al papà, un rimedio per le coliche

Il termine colica dovrebbe indicare un dolore intestinale, ma la scienza medica non è mai riuscita a mettere questo pianto del bambino in relazione a un dolore dell’intestino

L’utero: il palazzo del bambino

Rita Breschi, ostetrica, esperta di parto naturale, direttrice dal 2007 al 2014 del Centro nascita “Margherita” dell’ospedale Careggi a Firenze, insegnante in vari percorsi didattici e formatrice
Primo piano della pancia di una donna in gravidanza

L’utero è un organo straordinario, che si trasforma durante tutto il processo della gravidanza e del parto. L’ostetrica ci spiega le diverse fasi che attraversa

Arriva un bebè: inizia una nuova avventura

Sara Lanzini, psicologa perinatale e dell’età evolutiva, socia ordinaria e membro del consiglio direttivo dell’Associazione Scientifica Italiana di Psicologia Perinatale
Panni stesi di un bebè

Quando nasce un bambino, entrambi i partner sviluppano una nuova consapevolezza di sé stessi e un nuovo mondo affettivo e relazionale che li guiderà nell’avventura della genitorialità

Nascere oggi in Italia, perché è così difficile?

Rita Breschi, ostetrica, esperta di parto naturale, direttrice dal 2007 al 2014 del Centro nascita “Margherita” dell’ospedale Careggi a Firenze, insegnante in vari percorsi didattici e formatrice

Il rapporto CEDAP del 2014 mostra la salute delle donne in gravidanza, la modalità in cui avviene il parto e la salute dei neonati in Italia. I dati sulla natalità del nostro paese.

Caro bebè: ma quanto mi costi?

Giorgia Cozza, giornalista e scrittrice
costi

Che cosa serve a un bambino che nasce? Di cosa avrà veramente bisogno nei suoi primi mesi e anni di vita? Vediamolo insieme

Page 1 Page 2 Page 3 Page 4 Page 5