Gravidanza

Nelle 40 settimane di gestazione che portano dal concepimento alla nascita del bambino accadono diverse cose. Alcune molto evidenti, come ad esempio i cambiamenti fisici del corpo della donna, altre più nascoste, come la crescita del feto. La durata della gravidanza viene calcolata in settimane, a partire dalla data dell’ultima mestruazione, ed è perciò importante conoscere con certezza questa data. Se il parto avviene tra le 37 e le 41 settimane avremo una gravidanza “a termine”; “pretermine” (o parto prematuro) in caso di parto precedente alle 37 settimane; “protratta” se il parto avviene a 42 settimane o successivamente. Oltre a ciò, sarà utile avere informazioni su sintomi, esami da fare, calcolo del periodo fertile, corretta alimentazione, farmaci, attività consigliate e non.

Corso preparto: un alleato importante durante la gravidanza

Camilla Romano, ostetrica
donna frequenta un corto preparto

Il corso preparto offre la possibilità di condividere informazioni che saranno gestite da personale competente. L’idea, infatti, non è quella di preparare, bensì di accompagnare la coppia attraverso la conoscenza delle informazioni corrette, in grado di rendere consapevoli la donna e il partner durante il viaggio che li porterà a diventare genitori

Il peso in gravidanza

Camilla Romano, ostetrica
Donna controlla il proprio peso in gravidanza

L’aumento di peso consigliato in gravidanza dipende dal peso della donna prima della gravidanza. Nel primo trimestre di gravidanza è inoltre consigliato calcolare il proprio indice di massa corporea per valutare quanti chilogrammi possono essere presi durante i nove mesi. L’aumento di massa corporea si distribuirà in tutto il corpo, garantendo lo sviluppo fetale adeguato

Lunghezza del feto: perché è importante misurarla?

Anna Maria Bagnato, pediatra
Calcolo della lunghezza del feto tramite ecografia

Nel corso del primo e l'inizio del secondo trimestre di gravidanza, tra le dimensioni del feto si valuta principalmente la lunghezza vertice-sacro. Questo parametro, nel periodo compreso tra la nona e la quattordicesima settimana, consente di stimare l’età gestazionale del nascituro con una buona precisione

Concepimento, fra scienza e leggende

Lilia Morabito, pediatra
Giovane coppia si abbraccia perché il test di gravidanza è positivo

Può avvenire in modo naturale, attraverso un rapporto sessuale, oppure essere “favorito” ricorrendo a tecniche di fecondazione assistita. In questo articolo ci concentreremo nel dettaglio su come avviene fisiologicamente

Perdite bianche: quando preoccuparsi

Lilia Morabito, pediatra
Donna preoccupata per le perdite bianche durante la gravidanza

Possono verificarsi in qualunque momento della vita fertile della donna. In alcuni casi le perdite vaginali bianche rappresentano la “spia” di una malattia dell’apparato genitale, ad esempio un’infiammazione o un’eventuale infezione, per cui, oltre alle perdite abbondanti, saranno presenti anche altri sintomi come prurito, bruciore e/o cattivo odore intimo

Stitichezza in gravidanza: un problema, tanti perché

Lilia Morabito, pediatra
Donna soffre di stitichezza durante la gravidanza

La stipsi interessa circa l'11-38% delle future mamme e riguarda le prime settimane di gravidanza. L’assunzione di liquidi, una corretta alimentazione e alcuni accorgimenti dello stile di vita rappresentano i rimedi naturali a questo disturbo, mentre il ricorso ai farmaci andrebbe riservato ai casi che non hanno risposto ai diversi provvedimenti messi in atto

Diventare mamme, fra gioia e preoccupazione

Silvana Quadrino, psicologa e psicoterapeuta
primo piano della pancia di una donna incinta

Il periodo della gravidanza è un periodo di profondi cambiamenti, durante il quale ci si prepara ad accogliere un nuovo membro della famiglia. Le preoccupazioni e i timori sono legittimi, ma è importante prendersi cura di sé stesse e della propria serenità

Nausea in gravidanza: perché avviene?

Anna Maria Bagnato, pediatra
Donna soffre di nausea in gravidanza

Tra i sintomi della gravidanza, la nausea è uno dei primi a comparire. La sua insorgenza dipende da vari fattori, e spesso si associa ad alterata percezione dei sapori e aumentata sensibilità agli odori

Il terzo trimestre di gravidanza: prepariamoci al distacco

Rita Breschi, ostetrica
Donna durante il terzo trimestre di gravidanza

Nel terzo trimestre la donna deve prepararsi dal punto di vista fisico e psichico a “lasciar andare” il bambino, a riconoscersi madre. L’equilibrio simbiotico potrà essere ritrovato nella fase successiva al parto, dopo un iniziale e fisiologico spaesamento

Calcolo delle settimane di gravidanza

Anna Maria Bagnato, pediatra
Donna in gravidanza

Ecco come effettuare correttamente il calcolo delle settimane di gravidanza e perché questa datazione è di fondamentale importanza non solo per la donna ma anche per il ginecologo e il pediatra

La gravidanza come finestra sulla salute futura

Mariarosaria Di Tommaso, docente di ginecologia e ostetricia
Donna in gravidanza durante una visita medica

La gravidanza è un periodo di grandi cambiamenti nei sistemi e apparati materni, e le complicanze specifiche di questo periodo possono avere effetti per mamma e bambino anche a lungo termine

Il secondo trimestre di gravidanza: la simbiosi tra mamma e bambino

Cristina Servienti, ostetrica
Donna durante il secondo trimestre di gravidanza

È il periodo in cui si instaura quella relazione intima tra mamma e bambino che viene comunemente chiamata simbiosi. Scopriamo cosa avviene durante il secondo trimestre di gravidanza

Dieta vegetariana o vegana fin dalla gravidanza: rischi e benefici

Paolo Moretti, pediatra
Donna in gravidanza segue una dieta vegetariana

La donna in gravidanza e, in generale, le famiglie possono optare per un regime alimentare parzialmente o totalmente privo di cibi di origine animale, tenendo però sotto controllo le possibili carenze di alcuni nutrienti

Alcol in gravidanza: il gioco non vale la candela

Stefania Manetti, pediatra di famiglia
Donna rifiuta alcol durante la gravidanza

Gli studi parlano chiaro: la migliore prevenzione, per tutte le donne, consiste nell’astenersi dal bere alcol durante i periodi di concepimento e gravidanza

Il primo trimestre di gravidanza: cambiamento e adattamento

Rita Breschi, ostetrica
Donna durante il terzo trimestre di gravidanza

Avere consapevolezza del cambiamento e dell’adattamento che la donna dovrà affrontare durante il primo trimestre di gravidanza aiuta a vivere questo momento con più serenità. Ecco alcuni consigli dell’ostetrica Rita Breschi

Coronavirus: gravidanza e post-parto

Claudia Ravaldi, psichiatra e psicoterapeuta e Alfredo Vannacci, tossicologo

Come gestire lo stress e le preoccupazioni della gravidanza e del post-parto, adesso che stiamo vivendo l'emergenza sanitaria legata al nuovo Coronavirus? Ecco tutte le informazioni utili e i consigli per non lasciarsi prendere dall'ansia

Test del DNA fetale (NIPT): moda o necessità?

Rita Breschi, ostetrica
Provette di sangue per il test del DNA fetale (NIPT)

A partire dal primo trimestre di gravidanza è presente nel circolo ematico materno DNA libero di origine fetale che può essere recuperato in maniera non invasiva mediante un semplice prelievo di sangue venoso e utilizzato per diagnosticare eventuali anomalie cromosomiche del bambino

Fecondazione assistita, ecco le nuove tecniche “salva-maternità”

Lilia Morabito, pediatra
Illustrazione di un’inseminazione artificiale

È una tecnica che fa parte degli interventi di procreazione medicalmente assistita, ovvero quelle procedure di tipo medico e di laboratorio che hanno lo scopo di consentire alle coppie con problemi di fertilità di concepire un bambino

Come e quando fare il test di gravidanza?

Anna Maria Bagnato, pediatra
Donna controlla il risultato del test di gravidanza

È un esame basato sul dosaggio di un ormone prodotto dalle cellule dell’embrione dopo l’impianto. Scopriamo assieme quando va fatto il test di gravidanza e, soprattutto, come effettuarlo correttamente

Nove mesi nella pancia della mamma

Alessandro Volta, neonatologo
Donna in gravidanza che tiene l'ecografia del bambino davanti alla pancia

Cosa succede al bambino prima di nascere? Ripercorriamo con il nostro neonatologo i nove mesi della gravidanza, osservando come evolve il piccolo Federico

Villocentesi: che cos’è e quando farla

Anna Maria Bagnato, pediatra
Ecografia pre-villocentesi

Come indica anche l’ISS, la villocentesi si esegue tra la decima e la tredicesima settimana di gestazione ed è indicata nel caso in cui esista un elevato rischio di malattia genetica a carico del bambino

Page 1 Page 2