L'alimentazione dei bambini

L’alimentazione è uno dei fattori che influiscono maggiormente sulla salute dei bambini e degli adulti.
Il latte è il primo alimento che il neonato assume alla nascita e che sarà sufficiente a fornirgli tutti i nutrienti specifici per la sua crescita fino al sesto mese di vita. Successivamente, con l’avvio dell’alimentazione complementare a richiesta, come più propriamente viene definito l’autosvezzamento, il bambino viene a contatto con gli alimenti che trova a tavola, per cui è importante che i genitori abbiano dei comportamenti alimentari salutari e rispettino le regole di una buona nutrizione, evitando cibi dannosi e dando preferenza ad alimenti non processati e a filiera corta.
Ecco quindi che l’educazione alimentare dei bambini passa attraverso l’imitazione delle abitudini alimentari dei genitori; stare a tavola con gli adulti comporta anche un coinvolgimento relazionale ed è un’occasione per educare e per confrontarsi.
Esistono molti modi per trasformare gli alimenti che acquistiamo in appetitosi piatti da condividere in famiglia: di ricette ne esistono tantissime e quelle delle tradizioni locali andrebbero custodite e tramandate alle future generazioni.
Una dieta sana, equilibrata e varia è il punto di partenza per il benessere e il primo passo per prevenire alcune tra le malattie più diffuse come l’obesità infantile.

Il miele: tutte le proprietà

Mariarosaria Di Feola, nutrizionista
Miele liquido

Utilizzato da millenni, il miele non è solo un dolcificante: grazie ai suoi elementi nutritivi, possiede anche numerose proprietà benefiche contro disturbi digestivi, tosse e mal di gola. È infatti un efficace antinfiammatorio, disinfettante e cicatrizzante

Bevande zuccherate e alimentazione: il ruolo del marketing e il conflitto di interessi in medicina

Samantha Pegoraro, medico e Adriano Cattaneo, epidemiologo

Nel nostro Paese i bambini tra i 2 e i 9 anni consumano del triplo dello zucchero consigliato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Ciò è dovuto a un eccessivo consumo di bevande zuccherate, fenomeno sul quale il marketing dell’alimentazione gioca un ruolo importante

Che fare se il bambino rifiuta frutta e verdura?

Costantino Panza, pediatra e Stefania Manetti, pediatra di famiglia
Bambina che si rifiuta di mangiare la verdura

Già dopo pochi mesi di vita i bambini iniziano a esplorare tutti i sapori, ma intorno ai 2-3 anni spesso restringono le loro scelte alimentari. Il buon esempio a tavola dei genitori e una dieta varia e sana durante lo svezzamento diminuiranno le loro neofobie da grandi

Quando il pasto si trasforma in un momento difficile

Giusi D’Urso, nutrizionista
Bambina che non vuole mangiare

Quando il bambino è inappetente, spesso il pasto si trasforma in un momento difficile da gestire. Se il piccolo è sano e cresce normalmente, non vi è alcun motivo di condizionarlo, bisogna invece fidarsi della sua capacità di autoregolazione dell’appetito senza mai forzarlo

Lo zucchero di canna è migliore dello zucchero bianco?

Elena Uga, pediatra
Due cucchiaini di zucchero bianco e di canna

Zucchero di canna e bianco sono identici per qualità nutrizionali e apporto calorico ma differenti per quantità di altri componenti utili all’organismo. Le nostre scelte di consumatori devono farsi influenzare non solo da questi valori ma anche dall’impatto ambientale dei prodotti

Celiachia: il dibattito sulla contaminazione da glutine

Elena Uga, pediatra e Luigi Greco, professore di pediatria all'Università Federico II
Pasta senza glutine per celiachia che cuoce in pentola

Il tema della contaminazione da glutine suscita reazioni diverse e innalza muri fra pediatri, medici e celiaci stessi. UPPA risponde ai lettori attraverso le evidenze scientifiche, per dare gli strumenti per vivere la diagnosi di celiachia con la serenità che merita

Pappa al pomodoro

Caterina Vignuda, pediatra
pappa

Diventata celebre prima con Il giornalino di Gian Burrasca e poi con la celebre canzone cantata da Rita Pavone, la pappa al pomodoro è una ricetta nostrana semplice e gustosa per grandi e piccini

Baby food: più sicuro o solo più caro?

Vincenzo Calia, pediatra
Pastina a forma di stella come esempio di baby food

Non esistono evidenze scientifiche a supporto dell’idea che il baby food sia migliore di una sana dieta mediterranea. La strada migliore è la tutela dell’ambiente e del cibo di tutti: meno inquinanti e meno esposizione del feto in gravidanza e del neonato allattato al seno

Obesità: quale ruolo per le istituzioni?

Lucio Piermarini, pediatra
obesità

Le iniziative centrate su informazione e sensibilizzazione sembrano fallire di fronte ad argomenti come il sovrappeso e l’obesità dei bambini. Una sana dieta mediterranea e alcuni interventi politici essenziali possono contribuire a risolvere questi annosi problemi

Terapia dell’obesità nei bambini

Lucio Piermarini, pediatra
terapia dell'obesità nei bambini

L’obesità tende a persistere e ad aumentare dall’infanzia all’adolescenza ed è quindi fondamentale curare da subito i bambini che hanno problemi di peso. Basta poco e senza divieti né sacrifici: una buona attività fisica, una dieta equilibrata e un disteso clima familiare

Le cause dell’obesità nei bambini

Lucio Piermarini, pediatra
Mani di bambino che tengono in mano cioccolatini che favoriscono l'obesità

La quota di obesità causata da alterazioni genetiche o malattie acquisite è solo un’esigua minoranza, mentre l’obesità comune è del tutto evitabile se, contrastando socialmente e individualmente i condizionamenti dell’ambiente, si riescono a praticare stili di vita corretti

Bambini e malattie legate all’obesità

Lucio Piermarini, pediatra
Primo piano della pancia di un bambino cinta da un metro

L’obesità nei bambini può causare gravi malattie a lungo termine che si sviluppano sia in età infantile che adulta. Problemi cardiovascolari, sindrome metabolica, diabete di tipo 2, cirrosi epatica e una minore aspettativa di vita sono tra i principali problemi riscontrabili

Obesità, allarme rosso per i bambini

Lucio Piermarini, pediatra
bambini e obesità

I dati parlano di almeno 1,5 miliardi di adulti e 170 milioni di bambini in sovrappeso o obesi in tutto il mondo. Una vera e propria epidemia che preoccupa soprattutto per quanto riguarda l’età infantile: dai 6 agli 11 anni, il 22,9% è in sovrappeso e l’11,1% è obeso

Latte vaccino e produzione di catarro

Vincenzo Calia, pediatra

L’esperienza di chi ha eliminato il muco e le otiti togliendo il latte dalla dieta non è dimostrata sperimentalmente, e fino a prova contraria va considerata una coincidenza o, più probabilmente, un effetto dei processi di crescita

I bambini possono bere caffè?

Vincenzo Calia, pediatra
Tazzine di caffè e caffettiera giocattolo

Sul consumo di caffeina per i bambini non esiste una regola univoca ma ci si affida alla sensibilità individuale. Un po’ di caffè, magari per insaporire il latte, si può dare a qualsiasi età, osservando però con attenzione se al bambino piace e se disturba il suo sonno

Lo svezzamento visto dai bambini: un racconto insolito…

Lucio Piermarini, pediatra
Utensili da cucina giocattolo

Se nel delicato periodo dello svezzamento impariamo a cogliere i segnali e il “linguaggio” dei bambini, potremmo capire cosa ne pensano di pappe e pappette

Crème caramel: una crema da leccarsi i baffi

Caterina Vignuda, pediatra

Un dolce delizioso da cucinare in modo semplice e con le proprie mani, più gustoso dei budini commerciali. Bastano due uova, dello zucchero, del caramello e un po’ di latte

Obesità: un approccio psicologico

Paolo Roccato, psicoanalista

Se vogliamo diminuire il ricorso a un piacere come il cibo, dobbiamo programmare l'aumento di altri piaceri, così da mantenere un equilibrio appropriato, favorendo ad esempio i giochi sociali di movimento e, più in generale, tutte le attività salutari che possono arricchire la vita

Scaloppine alle erbe aromatiche

Caterina Vignuda, pediatra

Spesso i bambini non amano la carne perché fanno fatica a masticarla. Questa ricetta risolve il problema in modo molto semplice, utilizzando della carne affettata sottile e dandole un sapore gustoso

Muffin all’arancia

Caterina Vignuda, pediatra

Una ricetta che offre una valida alternativa alle merendine industriali, divertente da preparare anche insieme ai nostri bambini e buona da mangiare

Svezzamento: quattro miti da sfatare

Stefano Gorini, pediatra di famiglia

Intorno ai sei mesi di vita il bambino è pronto per autosvezzarsi: sedersi a tavola con i genitori e cominciare ad assaggiare il cibo dei “grandi”. Sull’autosvezzamento, però, esistono diversi miti da sfatare

Page 1 Page 2 Page 3